mercoledì 27 07 22
HomeSalernitanaGennaro Tutino: "Sono più contento se la Salernitana mi riscattasse, significa che...

Gennaro Tutino: “Sono più contento se la Salernitana mi riscattasse, significa che ho lasciato il segno”

Intervistato da Fanpage.it, Gennaro Tutino ha avuto modo di rispondere a diverse domande su Salernitana, Napoli e i suoi desideri per la prossima stagione.

Salernitana, Tutino: “Voglio dimostrare il mio valore in A”

Una lunga intervista quella di “Fanpage.it” al bomber della Salernitana Gennaro Tutino. Il numero nove granata ha risposto, con grande tatto, a diverse domande sull’esperienza al Napoli, sul desiderio di vestire ancora la maglia granata e l’aspirazione a voler dimostrare il suo valore anche in massima serie.

Mantenendo grande equilibrio, Tutino risponde alla domanda sul dualismo tra azzurri e granata: «Nel calcio c’è sempre stato questo sano sfottò, un po’ di campanilismo ci sta. Sono due grandissime piazze della Campania ed è normale. L’importante è che non degeneri. Sono due grandi piazze e sarebbe bello se potesse nascere un’amicizia ancora più forte fra tutte le squadre del meridione». 

Qualche aneddoto sull’estate che lo portò a Salerno e le aspirazioni per la prossima stagione calcistica: «Prima di arrivare a Salerno […] parlai con Giuntoli e dissi che ero disposto a rimanere a Napoli. […] Non voglio dire che il Napoli non abbia creduto in me […] per giocare a Napoli devi essere un giocatore importante, affermato. Io in questi anni non ho dimostrato tutto il mio potenziale […]. Penso di essermi meritato la Serie A – afferma l’attaccante – voglio dimostrare il mio valore. […] L’esperienza di Verona mi ha fatto crescere, ma Salerno mi ha fatto maturare di più. E spero di poter rimanere alla Salernitana, anche se non dipende da me. Ciò che è certo, è che l’anno prossimo voglio giocare in Serie A».

La società? Solidissima: «Ad oggi la Salernitana ha dimostrato di essere uno società solidissima con Mezzaroma e Lotito, specie in tempo di Covid. […] Hanno pagato tutti gli stipendi, abbiamo ricevuto cinque mensilità in anticipo. Tante altre squadre stanno posticipando. Qui ci vorrà una proprietà solida che possa dare certezze alla piazza e ai calciatori […]».

Il futuro di Tutino: «Non penso che il Napoli possa avere nella testa una cosa del genere (confermarlo in rosa ndr) e sarei più contento se la Salernitana esercitasse il diritto di riscatto. […] Questo lo dico non perché io non voglia tornare a Napoli, ma perché se la Salernitana dovesse riscattarmi sarei ancora più felice. Significa che il club crede in te. Ed è bello sentire tutti questi attestati di stima da parte dei tifosi. […] Gol al Napoli nel derby? Non esulto, così come ho fatto a Cosenza, la mia ex squadra. Io ci tengo a queste cose».


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: