lunedì 03 10 22
HomeFrontpageSalernitana-Roma: le pagelle dei granata, Mazzocchi e Kastanos i migliori. Male l'attacco

Salernitana-Roma: le pagelle dei granata, Mazzocchi e Kastanos i migliori. Male l’attacco

- Advertisment -spot_img

Debutto di fuoco per la Salernitana di Davide Nicola. All’Arechi arriva la Roma di José Mourinho e dei vari Dybala, Zaniolo e Abraham. Di seguito le pagelle dei calciatori granata.

Salernitana-Roma: le pagelle dei calciatori granata

In un’Arechi invaso da circa 25mila persone inizia il campionato 2022-2023 della Salernitana. Ospite dei granata è la Roma di José Mourinho, fresca vincitrice di Conference League e autore di un mercato che la candida a conquistare una delle prime quattro posizioni del campionato. L’inizio è da brividi con Zaniolo che spreca due palle nitide per passare in vantaggio. Buona Salernitana nei primi venti minuti, nonostante nuovamente Zaniolo e poi Dybala hanno graziato i granata. Nulla possono però sul gol di Cristante, tiro arrivato dal limite dell’area passato in un’infinità di gambe. Il secondo tempo inizia con una Salernitana intraprendente ma molto scoperta dietro.

È di Dybala l’occasione che fa gridare al gol il settore ospiti occupato dai tifosi romani, palla fuori di poco. Non succede praticamente nulla fino al minuto 85′ dove la Roma segna ma in fuorigioco. Contropiede dei giallorossi con Dybala che serve Wijnaldum ma in posizione di offside. Termina dopo quattro minuti di recupero la gara. La Roma esce vittoriosa per 0-1 contro una Salernitana mai doma ma che non ha impensierito i giallorossi.


Potrebbe interessarti anche:


Sepe: Non può nulla sul gol di Cristante, passato in un’infinità di gambe. Secondo tempo senza patemi per il numero 33 granata. VOTO: 6

Broon: Esordio senza infamia e senza lode per il difensore appena arrivato dal Metz. VOTO:6

Gyomber: Soffre la fisicità di Abraham nonostante non sia un mingherlino. Cresce nella seconda frazione di gioco limitando molto gli attaccanti romanisti. VOTO: 6

Fazio: Sente molto la gara essendo un ex della Roma. Schierato come centrosinistra, prova anche delle proiezioni offensive, senza successo. Il peggiore del trio difensivo viste le numerose voragini createsi sulla sua zona di competenza durante la prima frazione di gioco. VOTO: 5,5

Mazzocchi: Tanta corsa per il laterale sinistro granata, forse l’unico oltre Candreva ad aver provato l’uno contro uno con gli esterni giallorossi. Anche nel secondo tempo il laterale napoletano ci prova continuamente creando qualche fastidio alla retroguardia romanista però senza successo. VOTO: 6
Dal 62′ Sambia:
il laterale arrivato dal Montpellier viene schierato da mister Nicola come centrale di centrocampo, ruolo che già in passato aveva ricoperto. VOTO: 5.5

Vilhena: Tanta quantità per il centrocampista olandese buttato nella mischia dopo appena un paio d’allenamenti. Sulla sua parte di campo Dybala però fa il bello e cattivo tempo. Buono anche l’inizio di secondo tempo dell’ex Espanyol che però pian piano scompare dai radar granata. VOTO: 5.5

Coulibaly: Inizio horror per il centrocampista con la maglia numero 18 che lancia Zaniolo a rete, solo l’imprecisione di quest’ultimo salva il centrocampista granata. Con il passar del tempo non migliora la prestazione del centrocampista granata che, ha lasciato numerosi spazi a Dybala & company. VOTO: 5
Dal 73′ Kristoffersen:
entra per cercare di agguantare il pareggio. Ci mette tanto impegno, ma presenta evidenti limiti tecnici. SV

Candreva: Buon inizio dell’esterno ex Sampdoria, pian pian con il passare dei minuti è scomparso dai radar per via dei pochi palloni ricevuti. Si nota subito che è un calciatore di spessore. Dai suoi piedi sono passate le ultime giocate della Salernitana nella prima frazione di gioco. Assente nella seconda frazione di gioco, calato forse anche per la condizione precaria. VOTO: 5,5

Kastanos: Ottimi primi venti minuti del centrocampista cipriota che recupera un’infinità di palloni, cala nel finale della prima di gioco. VOTO: 6
Dal 54′ Ribéry: il calciatore francese non riesce ad imporsi nel match, nonostante tanti tocchi effettuati. Quasi suicida la palla persa su Karsdrop che poteva valere lo 0-2 finale. VOTO: 5,5

Botheim: Gara impalpabile dell’attaccante norvegese, pochi palloni toccati dal numero 11 granata. Nei primi quindici minuti del secondo tempo l’attaccante scompare dai radar concludendo una gara abbastanza negativa. VOTO: 5
Dal 62′ Valencia
: l’attaccante cileno entra con tanta voglia di fare nonostante giochi in un ruolo non suo, l’impegno c’è ma non gli classici strappi da esterno tutta fascia. VOTO: 5,5

Bonazzoli: Tanto impegno per l’attaccante classe 1997, lasciato però troppo solo numerose volte. Suo il tiro che ha impensierito Rui Patricio. Nella seconda frazione di gioco l’attaccante numero 9 non riesce ad incidere come fatto nel primo tempo scomparendo lentamente dal gioco.  VOTO: 5

Nicola: Sorprende la scelta di schierare dall’inizio i nuovi arrivati Vilhena, Bronn e Candreva. Butta nella mischia anche Sambia, Valencia e Kristoffersen nel tentativo di agguantare il risultato. Un piccolo passo in avanti rispetto alla gara di Coppa Italia giocata contro il Parma. Tante ancora le falle nello scacchiere granata, il mercato dovrà fare la sua parte per regalare a mister Nicola una squadra completa nel più breve tempo possibile. VOTO: 5.5

Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Studente universitario, classe 1996. Si avvicina al calcio sin da bambino, seguendo svariate squadre della provincia salernitana e non. Dal 2019 diventa redattore di SalernoSport24. A lui l'incarico di raccontare le gesta della Salernitana e delle squadre della provincia che militano in Serie C e in Serie D.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: