mercoledì 08 02 23
HomeFrontpageContro la Juventus spalti gremiti ma i decibel faticano ad alzarsi

Contro la Juventus spalti gremiti ma i decibel faticano ad alzarsi

- Advertisment -spot_img

Si è sfiorato il record stagionale di tifosi in occasione del match tra Salernitana e Juventus. Di seguito il riassunto di ciò che è accaduto sugli spalti.

La Salernitana non scalda i tifosi

In totale erano quasi 27mila gli spettatori che hanno assistito alla gara tra Salernitana e Juventus di ieri sera, di questi circa duemila hanno sostenuto gli uomini di Allegri. Nei minuti antecedenti al fischio d’inizio Danilo Iervolino ha partecipato allo scambio di maglie in onore di Andrea Fortunato, momento commovente scandito dall’applauso congiunto delle due tifoserie.


Potrebbe interessarti anche:


Successivamente, da entrambe le curve sono partiti dei cori di sfottò che hanno sottolineato la rivalità tra le due tifoserie, quest’ultima si è sensibilmente accesa dopo i fatti risalenti alla gara di andata, quando un tifoso granata fu aggredito da alcuni supporter juventini.

Tuttavia, gli ospiti hanno esposto uno striscione in ricordo delle vittime della tragedia del 24 maggio del 1999 e lo stadio “Arechi” ha risposto con un lungo applauso. Nel corso del match si sono registrate temperature bassissime e questa volta la tifoseria salernitana non è riuscita a scaldare l’ambiente.

Difatti, la torcida dell’Ippocampo è parsa molto più spenta rispetto alle precedenti partite casalinghe nonostante la recente vittoria ottenuta al “Via del Mare” contro il Lecce. Sugli spalti del Principe degli stadi ha dominato la delusione per il risultato non favorevole e ora tutti si augurano che sia la Curva Sud Siberiano che la squadra di Nicola possano ritornare a dare il massimo il prima possibile.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari