domenica 23 06 24
spot_img
HomeFrontpageSalernitana in Serie B: le tappe che hanno portato alla retrocessione
spot_img

Salernitana in Serie B: le tappe che hanno portato alla retrocessione

spot_img
spot_img

La Salernitana è ufficialmente in Serie B. Di seguito tutte le tappe che hanno portato alla retrocessione dei granata.

Salernitana, il percorso verso la cadetteria

I granata iniziano la stagione, dopo il ritiro a Rivisondoli, sotto la guida di Paulo Sousa (accostato, nel corso del mercato estivo, a diverse squadre avversarie, tra cui il Napoli).


Potrebbe interessarti anche:


Il girone d’andata

Il direttore sportivo, allora Morgan De Sanctis, cede, tra i giocatori principali, Bonazzoli all’Hellas Verona (una concorrente salvezza) e Sepe alla Lazio. Inoltre terminano i prestiti di Piatek, Vilenha, Troost Ekong e Nicolussi Caviglia. Vengono acquistati Legowski, Ikwuemesi, Stewart, Costil, Jovane Cabral, Martegani e Tchaouna. Di questi, solo l’ultimo ha fatto la differenza, collezionando 6 gol e 4 assist.  Il DS non accetta l’offerta del Wolverhampton per Dia. Queste le sue parole in conferenza stampa: «Nulla contro un club storico di Premier, nulla contro i suoi tifosi, ma all’allenatore del Wolverhampton dico che si è trattato di un’offerta e un comportamento irrispettosi».

Il 10 ottobre, dopo la sconfitta per 0-3 contro il Monza, Sousa viene esonerato. Il tecnico aveva collezionato tre pareggi e cinque sconfitte. In otto partite risultavano, quindi, zero vittorie. Il nuovo allenatore diventa Filippo Inzaghi. Sotto la sua guida, il 25 novembre i granata vincono la prima partita in Serie A, battendo la Lazio per 2-1.

Il 19 dicembre viene annunciato il nuovo direttore generale: sarà Walter Sabatini, uomo chiave nella storica salvezza della stagione 2021-2022. Il 22 dello stesso mese la Salernitana comunica di aver risolto consensualmente il rapporto contrattuale con De Sanctis. Esattamente una settimana dopo i granata ottengono la seconda ed ultima vittoria in campionato, contro il Verona, in trasferta.

Il girone di ritorno

Sabatini, in difficoltà fisiche, si occupa del mercato invernale, cedendo Mazzocchi, Lovato, Daniliuc, Botheim, Bohinen, Bronn, Stewart e Cabral e acquistando Pasalidis, Zanoli, Basic, Pierozzi, Pellegrino, Weismann, Vignato, Gomis, Manolas e Boateng. Nessuno di essi rende come desiderato, in particolare i due difensori centrali. Boateng gioca solo sette partite: gli infortuni lo tengono fuori per un totale di sessantanove giorni. Manolas, invece, ne gioca otto e resta fuori complessivamente ventotto giorni.

L’ 11 febbraio 2024, dopo la sconfitta in casa contro l’Empoli (gara terminata 1-3), Inzaghi viene esonerato. Il bilancio dell’ ex giocatore del Milan è di: quattro pareggi, due vittorie (le uniche del Cavalluccio nel corso della stagione) e dieci sconfitte.

Al suo posto subentra Fabio Liverani. I risultati non cambiano: nella prima partita del nuovo mister, la Salernitana perde 4-0 contro l’Inter (i granata, solo nel primo tempo, subirono sedici tiri in porta senza farne alcuno) e in seguito 4-2 contro il Cagliari (scontro salvezza fondamentale).

Il 2 marzo, nel match contro l’Udinese, Dia si rifiuta di entrare in campo. Verrà messo fuori rosa. Il numero 10, un mese dopo, deciderà di raccontare la sua versione con un’intervista al giornale francese L’Équipe (nonostante il divieto di rilasciare dichiarazioni).

Liverani viene esonerato e, dopo alcuni contatti per organizzare il ritorno di Inzaghi, il responsabile del settore giovanile, Stefano Colantuono, diventa il nuovo traghettatore (20 marzo 2024).

Il 26 aprile 2024 la Salernitana, dopo la sconfitta con il Frosinone, è matematicamente in Serie B. Nella gara successiva, contro l’Atalanta raggiunge il minimo stagionale di tifosi. Solo 12.980 gli spettatori allo stadio “Arechi”.

Conclude il campionato all’ultimo posto, senza vittorie nel girone di ritorno, con trentadue gol fatti e ottantuno subiti e con soli diciassette punti. Detiene, così, il record di minor punti totalizzati in una stagione.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari