domenica 03 03 24
spot_img
HomeFrontpageInzaghi studia in vista del Bologna, pronti altri cambi dopo la batosta...
spot_img

Inzaghi studia in vista del Bologna, pronti altri cambi dopo la batosta di Firenze

spot_imgspot_img

Nelle prossime ore la Salernitana tornerà a lavorare in vista della gara contro il Bologna. Inzaghi, molto probabilmente, opererà nuovi cambi tra gli undici titolari per evitare un’altra prestazione horror. 

Salernitana, i possibili cambi in vista del Bologna

Aumenta ancora il numero di sconfitte in campionato della Salernitana. In quel di Firenze i granata hanno evidenziato gravi lacune dal punto di vista tattico. Poche idee e tanta disorganizzazione in fase di non possesso hanno portato al pesante passivo sul campo del “Franchi”.


Potrebbe interessarti anche:


Praticamente inevitabili alcuni cambi nell’undici titolare in attesa del Bologna, in particolare Dia viaggia verso una maglia dal 1′. Il senegalese, ormai archiviato il problema alla caviglia, potrebbe rientrare alle spalle di Ikwuemesi.

Restano in dubbio gli altri interpreti con Tchaouna che scalpita per una chance. Non è escluso l’impiego sin dal fischio d’inizio del francese. In quel di Reggio Emilia il classe 2003 mostrò spunti incoraggianti proprio accanto a Dia.

Il tutto è legato alla scelta del modulo con i Inzaghi che pensa ad un nuovo assetto a quattro. Dunque, il 4-2-3-1 resta lo schacciere favorito visti gli scarsi risultati ottenuti dai campani con la difesa a tre.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Inzaghi studia in vista del Bologna, pronti altri cambi dopo la batosta di Firenze

spot_imgspot_img

Nelle prossime ore la Salernitana tornerà a lavorare in vista della gara contro il Bologna. Inzaghi, molto probabilmente, opererà nuovi cambi tra gli undici titolari per evitare un’altra prestazione horror. 

Salernitana, i possibili cambi in vista del Bologna

Aumenta ancora il numero di sconfitte in campionato della Salernitana. In quel di Firenze i granata hanno evidenziato gravi lacune dal punto di vista tattico. Poche idee e tanta disorganizzazione in fase di non possesso hanno portato al pesante passivo sul campo del “Franchi”.


Potrebbe interessarti anche:


Praticamente inevitabili alcuni cambi nell’undici titolare in attesa del Bologna, in particolare Dia viaggia verso una maglia dal 1′. Il senegalese, ormai archiviato il problema alla caviglia, potrebbe rientrare alle spalle di Ikwuemesi.

Restano in dubbio gli altri interpreti con Tchaouna che scalpita per una chance. Non è escluso l’impiego sin dal fischio d’inizio del francese. In quel di Reggio Emilia il classe 2003 mostrò spunti incoraggianti proprio accanto a Dia.

Il tutto è legato alla scelta del modulo con i Inzaghi che pensa ad un nuovo assetto a quattro. Dunque, il 4-2-3-1 resta lo schacciere favorito visti gli scarsi risultati ottenuti dai campani con la difesa a tre.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Inzaghi studia in vista del Bologna, pronti altri cambi dopo la batosta di Firenze

spot_img

Nelle prossime ore la Salernitana tornerà a lavorare in vista della gara contro il Bologna. Inzaghi, molto probabilmente, opererà nuovi cambi tra gli undici titolari per evitare un’altra prestazione horror. 

Salernitana, i possibili cambi in vista del Bologna

Aumenta ancora il numero di sconfitte in campionato della Salernitana. In quel di Firenze i granata hanno evidenziato gravi lacune dal punto di vista tattico. Poche idee e tanta disorganizzazione in fase di non possesso hanno portato al pesante passivo sul campo del “Franchi”.


Potrebbe interessarti anche:


Praticamente inevitabili alcuni cambi nell’undici titolare in attesa del Bologna, in particolare Dia viaggia verso una maglia dal 1′. Il senegalese, ormai archiviato il problema alla caviglia, potrebbe rientrare alle spalle di Ikwuemesi.

Restano in dubbio gli altri interpreti con Tchaouna che scalpita per una chance. Non è escluso l’impiego sin dal fischio d’inizio del francese. In quel di Reggio Emilia il classe 2003 mostrò spunti incoraggianti proprio accanto a Dia.

Il tutto è legato alla scelta del modulo con i Inzaghi che pensa ad un nuovo assetto a quattro. Dunque, il 4-2-3-1 resta lo schacciere favorito visti gli scarsi risultati ottenuti dai campani con la difesa a tre.

spot_img

Notizie popolari