martedì 25 06 24
spot_img
HomeFrontpageSousa e Thiago Motta mai nemici: primo confronto tra i due tecnici
spot_img

Sousa e Thiago Motta mai nemici: primo confronto tra i due tecnici

spot_img
spot_img

Salernitana-Bologna, Paulo Sousa vs Thiago Motta. Il match della 27ª giornata di Serie A, vedrà scontrarsi per la prima volta gli allenatori delle due squadre. Una sfida, quella dell'”Arechi”, che si giocherà contrapponendo l’esperienza dell’allenatore portoghese, con le nuove idee dell’ex giocatore della Nazionale Italiana.

Salernitana-Bologna: Sousa vs Thiago Motta

Nei rituali saluti pre-partita di Salernitana-Bologna, Paulo Sousa e Thiago Motta si troveranno l’uno di fronte all’altro, abbracciandosi e dandosi l’in bocca al lupo per la loro prima partita da avversari su una panchina. Il tecnico dei granata è l’uomo giusto che la Salernitana cercava. Con lui, i campani hanno ritrovato quella spinta battagliera e propositiva, che sembrava ormai finita nel dimenticatoio.

Se in così poco tempo a disposizione, Sousa è riuscito a entrare nella testa dei suoi ragazzi, togliendogli di dosso tutte le paure e le tensioni accumulate, il merito va alla sua strabiliante capacità di aver dato uno scossone generale a tutto l’ambiente. Attraverso un gioco semplice ed efficace, i risultati gli stanno dando ragione e né lui, né la squadra ha intenzione di fermare il cammino.


Potrebbe interessarti anche:


Sulla panchina del Bologna, invece, si respira una nuova ventata di ottimismo che ha un grande protagonista: Thiago Motta. I rossoblù stanno viaggiando in campionato, con il nono posto in classifica, grazie ad uno schema tattico abbastanza equilibrato, capace di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. L’ex centrocampista azzurro, formatosi anche dalla precedente e complicata esperienza allo Spezia, sembra aver iniziato a percorrere la strada giusta.

Motta, ha risvegliato i tifosi emiliani dal torpore degli ultimi anni con ottimi risultati, accompagnati da performance, magari ultimamente altalenanti, ma che tengono sempre fede al credo del suo allenatore. I giovani lanciati o un Riccardo Orsolini ritrovato, non sono un caso. Thiago Motta sta plasmando il Bologna, mettendo le basi per una crescita continua.

Mai l’uno contro l’altro ma bilanci positivi per entrambi

È la prima sfida all’ultima mossa tattica tra i due, mai contro da allenatori. Eppure, entrambi sanno come fare male ai loro avversari. Paulo Sousa, ha incontrato quattro volte gli emiliani con la Fiorentina, battendoli in ben tre circostanze. Un solo pareggio ha interrotto la striscia positiva. Thiago Motta invece, negli unici due incontri disputati contro la Salernitana, non ha mai perso. Lo scorso anno infatti, ha vinto 2-1 al “Picco”, pareggiando 2-2 all’“Arechi”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari