mercoledì 24 05 23
spot_img
HomeFrontpageL'arbitraggio di Roma-Salernitana: Colombo gestisce di esperienza, il VAR interviene e la...

L’arbitraggio di Roma-Salernitana: Colombo gestisce di esperienza, il VAR interviene e la rissa nel finale

spot_img
- Advertisment -spot_img

Si è appena concluso la partita Roma-Salernitana della 36ª giornata del massimo campionato di Serie A 2022-2023. Ad arbitrare è il fischietto di Como, Andre Colombo.

Roma-Salernitana: l’arbitro, assistenti e VAR

Ad arbitrare il match di Roma-Salernitana sarà il fischietto della sezione di Como, Andrea Colombo. Quindicesima direzione per Colombo in Serie A, con un solo precedenza a testa tra le due squadre. Quest’ultimo sarà affiancato da Tegoni e Scarpa (assistenti), Massa (IV uomo), Banti (VAR) e Guida (AVAR).


Potrebbe interessarti anche:


Gli episodi del primo tempo

L’arbitro della sezione di Como nella prima mezz’ora di gioco non è chiamato ad interventi particolarmente eclatanti. La gestione della gara risulta essere molto scorrevole e gestita con grande sicurezza e determinazione dall’arbitro.

Attento al 40′ dove c’è un contrasto tra Gyomber ed El Shaarawy, intervento in ritardo dello slovacco che commette fallo ai danni dell’ex Milan. Giusta l’assegnazione del calcio di punizione per la Roma.

Negli ultimi dieci minuti del 1° tempo la Roma prova a reagire cercando la rete del pareggio: calcio d’angolo per i giallorossi, cross in mezzo dove ad impattare e l’uruguayano Ibanez che trova la rete del pareggio. CHECK DEL VAR che individua un tocco di braccio di Belotti che sporca la traiettoria del pallone, Colombo va a rivedere l’azione e decide di annullare la rete.

Prima della fine dei primi 45′ la Roma protesta per un presunto tocco di mano di Pirola, il difensore però è attento e rimane ben posizionato. Colombo lascia proseguire e la posizione del braccio non è punibile.

Gli episodi del secondo tempo

“Giovane con criteri giusti da un lato e dall’altro. Mi è piaciuto molto”. Queste le parole di Mourinho nel post partita di Torino-Roma (unico precedente collezionati dal fischietto di Como nell’unica precedente per i giallorossi). Nella ripresa la Roma scende con un altro piglio e la partita si intensifica, Colombo grazie alla sua esperienza rimane vigile prendendo decisioni giuste e pertinenti.

Al 58′ protestano nuovamente i giocatori della Roma per una trattenuta ai danni di Wijnaldum. La trattenuta di Daniuliuc non sembra particolarmente rude, valutazione da campo che spetta all’arbitro Colombo che è ben posizionato e che decide di non prendere provvedimenti.

Al 69′ cartellino giallo per Norbert Gyomber che stende Belotti. Lo slovacco era diffidato e salterà la prossima partita.

Animi caldi al 94′: Maxi rissa all’Olimpico in seguito ad una trattenuta irregolare di Zalewski ai danni di Boulaye Dia. Il senegalese parte in contropiede e in velocità brucia Zalewski, l’esterno polacco è però costretto a fermare irregolarmente il calciatore granata. Gli animi si scaldano in seguito a una spinta di Dia, si alzano anche i giocatori delle panchine con i rispettivi staff. Ammoniti entrambi.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari