lunedì 24 06 24
spot_img
HomeCalcioPromozione Campania, Girone D: gli anticipi della 6ª giornata
spot_img

Promozione Campania, Girone D: gli anticipi della 6ª giornata

spot_img
spot_img

Aprono il programma della 6ª giornata di Promozione (Girone D) della regione Campania, i match del Centro Sportivo di San Gregorio Magno tra Atletico San Gregorio e GS Herajon, dello stadio San Biagio di Palomonte tra Real Palomonte e Centro Storico Salerno e, ultimo ma non meno importante, dello stadio “Mario Vecchio” di Capaccio Scalo tra US Poseidon 1958 e Temeraria 1957 San Mango.

Le partite

Nella prima sfida di Promozione Campania del Girone D, i padroni di casa del San Gregorio arrivano all’incontro godendo di un ottimo periodo di forma, forti del recente successo ottenuto in Coppa Campania, per ben 5-1, contro l’Atletico Faiano. Vorranno certamente ottenere un risultato positivo che li avvicini ulteriormente alla vetta della classifica presieduta dallo Sporting Pontecagnano. Gli ospiti vivono una situazione di classifica ben diversa: un solo successo ottenuto nelle prime cinque giornate di campionato. Agli uomini di mister Polvernino spetterà l’arduo compito di limitare la corazzata biancoverde.

Nel secondo match, in programma nel pomeriggio di domani, il Real Palomonte ospita la compagine del patron Avino, alla ricerca di punti importanti in ottica Playoff. I biancorossi avranno il compito di allungare la striscia di risultati utili, dopo l’ultimo successo ottenuto lontano dalle mura di casa. Il Centro Storico Salerno dovrà ritrovare la via del gol smarrita nella scorsa giornata nella sfida casalinga contro l’FC Sarnese 1926, terminata con un pareggio a reti inviolate. A bomber Guadagno sarà affidato il ruolo di terminale offensivo, pronto a scardinare la retroguardia avversaria. Una rete messa a segno, inoltre, lo avvicinerebbe ulteriormente all’attuale capocannoniere D’Acunto, impegnato nell’incontro di Capaccio Scalo.

Ed è proprio lì che si conclude il quadro degli anticipi. La Temeraria 1957 San Mango giunge sul campo della cenerentola US Poseidon 1958, in una gara sulla carta scontata. Ma occhio alla formazione del tecnico Solimeno che potrebbe, grazie alla spinta dei propri sostenitori, riuscire a contenere gli attacchi della rosa biancoblu. Quest’ultima bisognosa di punti che la orientino verso le zone più calde del girone D.

POTREBBE INTERESSARTI: Verso Inter-Salernitana, intervista ad Arturo Di Napoli

 

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".
spot_img

Notizie popolari