venerdì 14 06 24
spot_img
HomeSalernitanaPallavolo C: sorridono Salerno Guiscards e CS Pastena
spot_img

Pallavolo C: sorridono Salerno Guiscards e CS Pastena

spot_img
spot_img

Ultima giornata del campionato di serie C di pallavolo femminile. Salutano con il sorriso la Salerno Guiscards Volley ed il CS Pastena

Salvezza

La serie C di pallavolo femminile giunge al termine, almeno per quel che riguarda la regular season. Si è giocata, infatti, nello scorso weekend, la 18ª ed ultima giornata di campionato. Le due squadre salernitane inserite nel girone A, Salerno Guiscards Volley e CS Pastena,  possono cantare vittoria, o, meglio, salvezza. Fortunatamente, gli interessati non hanno dovuto aspettare proprio l’ultimo istante per festeggiare la permanenza della categoria. Entrambe impegnate in scontri casalinghi, il CS Pastena, che ha chiuso terzultima in classifica, ha sconfitto il fanalino di coda e retrocesso Monti Lattari con il punteggio di 3-1. La Salerno Guiscards, invece, ha finito il suo altalenante campionato al quartultimo posto, con una sconfitta. Contro la Polisportiva Paestum, infatti, la squadra del presidente Pino D’Andrea è stata sconfitta 2-3.


Potrebbe interessarti anche:

Il regolamento

Per la promozione dalla serie C alla B2 si qualificano alla post season le prime tre classificate di ogni girone. Per il girone A, quindi, SG Volley, Consorzio Volley Napoli e Volley World Napoli. Dal confronto diretto tra le due prime, che si giocherà al meglio delle cinque gare, uscirà il nome della prima squadra promossa in serie B2. La perdente aspetterà la vincente delle sfide incrociate tra le seconde e le terze dei due gironi, con gare di andata e ritorno ed eventuale golden set, con disputa, al meglio delle tre gare, della seconda finale che vale la promozione in serie B2.

In sede retrocessione, invece, la novità è data dall’inclusione nei due gironi di formazioni under all’interno del campionato. Tali formazioni faranno classifica ma non potranno retrocedere. Per tale motivo in serie D sarà retrocessa la peggior squadra classificata che non sia under.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
spot_img

Notizie popolari