giovedì 28 07 22
HomeSportPALLANUOTOPallanuoto: l'Italia di Dolce ai quarti. Ora l'Ungheria

Pallanuoto: l’Italia di Dolce ai quarti. Ora l’Ungheria

Ai mondiali di pallanuoto in svolgimento a Budapest, il settebello azzurro  si qualifica ai quarti di finale, dopo aver sconfitto ed eliminato l’Australia agli ottavi.

Ora l’Ungheria

La nazionale azzurra di pallanuoto batte l’Australia per 17-6 e si qualifica ai quarti di finale dei mondiali di Ungheria, in svolgimento a Budapest. Un percorso che ha visto il settebello azzurro sconfiggere  il Sudafrica 4-22 ed essere sconfitto, a sua volta, dalla Spagna per 12-14. La terza partita del girone C non l’ha giocata nessuno per l’eliminazione, causa COVID-19, del Canada. Il prossimo avversario dell’Italia, ai quarti di finale, sarà l’Ungheria, Campione d’Europa in carica, padrona di casa e, ovviamente, favorita per la vittoria finale. La partita si giocherà giovedì 29 alle ore 21. Sono due i precedenti mondiali tra le due squadre. Entrambi nella stessa edizione dei mondiali 2017 ed entrambi favorevoli ai magiari.

La partita

La partita contro l’Australia vede gli azzurri ben concentrati e con l’approccio che serviva, anche per eliminare le scorie della sconfitta contro la Spagna. Il punteggio finale di 17-6 è frutto principalmente di questo approccio. La squadra è stata subito padrona dei suoi mezzi. I parziali 4-0; 3-3; 4-1; 6-2. Tre i giocatori con una tripletta: Cannella, Di Fulvio e Di Somma. Doppiette per Damonte e Bruni; una rete a testa per Iocchi Gratta, Marziali, Fondelli ed Echenique.

Le parole post partita di Vincenzo Dolce

Dolce nell’intervista rilasciata alla FIN: «Siamo partiti concentratissimi perché l’Australia ha ottenuto risultati importanti; volevamo questa vittoria e soprattutto esprimere il nostro gioco. Ci siamo riusciti e dobbiamo continuare così. Nei quarti abbiamo l’Ungheria. Sarà una partita tra le più belle possibili, affascinante per tradizione, emozionante perché capita in un quarto di finale a Budapest e perché ci sarà sicuramente il tutto esaurito. Mi sento fortunato a poterla giocare. Sarà una battaglia»


Potrebbe interessarti anche:

 

Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: