mercoledì 17 04 24
spot_img
HomeSportBASKETLa OMEPS Battipaglia sfida Campobasso nel weekend pasquale
spot_img

La OMEPS Battipaglia sfida Campobasso nel weekend pasquale

spot_imgspot_img

La OMEPS Battipaglia affronterà Campobasso nella sfida valevole per la ventitreesima giornata di serie A1 femminile.

La OMEPS Battipaglia punta al successo esterno

Si terrà sabato 30 marzo alle ore 20.30 il match che vedrà contrapposte al “Palaselvapiana” La Molisana Magnolia Campobasso e la OMEPS Battipaglia. Entrambe le compagini, anche se per motivazioni differenti, necessitano di una vittoria che porterebbe dalla loro parte due punti fondamentali in classifica.


Potrebbe anche interessarti:


Le salernitane infatti stanno pian piano risalendo la china, grazie soprattutto ai nuovi acquisti. La squadra allenata da coach Conte proviene da due vittorie nelle ultime quattro partite, tutte tra le mura amiche. Sarà dunque necessario sfatare il tabù trasferta per approfittare del turno di riposo della Repower Sanga Milano e schiodarsi finalmente da quell’ultimo posto in classifica.

D’altra parte però le molisane si trovano in una striscia di tre vittorie consecutive, una delle quali ottenuta contro la capolista Reyer Venezia. Proprio quest’ultima sarà impegnate nel big match contro Bologna, quindi Campobasso farà di tutto per cogliere la palla al balzo e diminuire il divario che la vede distante dalla testa della classifica.

Nella partita che le ha viste sfidarsi nel girone d’andata al “PalaZauli” la spunto La Molisana Magnolia Campobasso sul punteggio di 45-69. Fu una partita mai messa in discussione con una Mistinova autrice di quindici punti e sei rimbalzi. Mentre per la OMEPS Battipaglia si fece notare la solita Johnson con una doppia doppia da sedici punti e undici rimbalzi.

Le parole di coach Sabatelli

In vista dell’incontro si è espresso l’allenatore delle molisane che ha parlato di come sia una partita diversa rispetto a quella dell’andata: «Senz’altro il numero delle loro rotazioni si è ampliato, il che permette loro di giocarsela sino in fondo. Sappiamo che non sarà semplice e, a maggior ragione, abbiamo il dovere di esprimere il massimo del nostro potenziale e di farlo sino al termine della regular season».

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari