domenica 23 06 24
spot_img
HomeCalcioLa Nocerina scioglie le riserve: Cocchino D'Eboli è il nuovo responsabile dell'area...
spot_img

La Nocerina scioglie le riserve: Cocchino D’Eboli è il nuovo responsabile dell’area tecnica

spot_img
spot_img

La Nocerina inizia a muovere i propri passi verso la stagione 2024-2025. È ufficiale l’arrivo di Cosimo “Cocchino” D’Eboli come responsabile dell’area tecnica.

Nocerina-D’Eboli, finalmente c’è la fumata bianca

Nelle scorse settimane, ancor prima che terminasse il campionato della Nocerina il suo nome era nell’area.

Ora, a bocce ferme dopo la cocente delusione di aver concluso il campionato al secondo posto e dopo un ottimo girone di ritorno, ma poi tutto reso vano dalla debacle post season con il Cassino, la Nocerina cambia le carte in tavola.

È stato di parola il Presidente Raffaele Stella dopo la conferenza stampa di lunedì entro 48-72 ore saprete i primi movimenti della “nuova” società rossonera, vista anche l’abbandono almeno sull’organigramma dei soci Stanzione e il duo dei Gambardella.

Ufficiale, quindi questa mattina l’ingaggio di Cocchino D’Eboli come responsabile dell’area tecnica rossonera. D’Eboli, seguito anche nelle scorse settimane dal suo storico amore (la Paganese), ha sciolto le riserve ed ha accettato la corte dei vicini di casa rossoneri.

Classe 1958, esperienza da vendere alle spalle. Per anni ha lavorato in quel di Pagani essendo l’artefice del periodo d’oro di Trapani e company. Per un anno, però passa anche alla Salernitana dove effettua il lavoro di talent scout. Nella stagione 20-21 passa anche da Messina, per poi ritornare in quel di Pagani.

Il comunicato ufficiale:

Nocerina 1910 comunica di aver affidato la responsabilità dell’area tecnica del club al signor Cosimo D’Eboli. A lui vanno il più caloroso benvenuto e i migliori auguri di un proficuo lavoro.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Classe 1996, giornalista pubblicista dal 2022 e prossimo alla laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Nato praticamente con una palla tra i piedi, ma vista la scarsa qualità il sogno ora è di raccontare le mille emozioni che regala quel magico prato verde. Sono cresciuto seguendo le gesta di: Del Piero, Buffon, Ronaldo, Messi e tanti altri. Appassionato di calcio locale, passione che permette di capire a 360° le innumerevoli sfaccettature che sono presenti in questo fantastico mondo.
spot_img

Notizie popolari