mercoledì 27 07 22
HomeEsclusiveNassim Mendil e la Salernitana: "Un sogno per chiunque giocare lì"

Nassim Mendil e la Salernitana: “Un sogno per chiunque giocare lì”

Salernitana e Francia: un binomio che solo Nassim Mendil può ripercorrere e commentare a pochissimi giorni dall’inizio del nuovo viaggio dei granata in Serie A.

Nassim Mendil, il calciatore e l’universo granata

Il percorso dell’attaccante francese Mendil alla Salernitana è cominciato nel 2004 ed è stata la sua seconda esperienza italiana dopo quella all’Avellino. Segue ancora la squadra e lo scenario tricolore in generale. Possiede una scuola calcio a Napoli e si affida alla ‘tradizione’ francese per formare al meglio i suoi allievi. La nostra redazione lo ha raggiunto telefonicamente per un’intervista circa l’andamento della squadra allenata da Davide Nicola e l’influenza francese all’interno della rosa.

Qual è la prima cosa che le viene in mente ricordando il suo percorso in maglia granata?

«Ho trascorso un bellissimo anno, in una piazza importante con una tifoseria straordinaria che ama, lotta con passione ma è anche molto oggettiva. Penso sia un sogno per qualsiasi giocatore far parte della Salernitana e della città di Salerno».

Cosa ne pensa della rimonta granata e il raggiungimento della salvezza?

«Dopo un anno travagliato è arrivata, giustamente, la salvezza. Nonostante il risultato finale, quel che conta è stato il percorso affrontato dalla squadra. Davide Nicola è stato un grande: ha motivato i ragazzi ed è stato efficace più di qualsiasi acquisto o manovra di mercato: diciamolo, i veri acquisti si fanno a luglio e non a dicembre».

E del binomio Salernitana-Francia cosa ne pensa?

«Può funzionare: gli acquisti francesi hanno sempre fatto bene, a Salerno ma in Italia in generale. Ribéry può essere una spinta importante. Con un curriculum e un’esperienza del genere può trascinare tutta la squadra verso grandi risultati e fare la differenza. Credo nella ‘scuola francese’. Utilizzo tutti i giorni nella mia scuola calcio i metodi che ho appreso a casa mia negli allenamenti proprio perché credo possano portare tanto».


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: