domenica 16 06 24
spot_img
HomeFrontpageLuigi Sepe testimonial della campagna regionale "Bulli di Sapone"
spot_img

Luigi Sepe testimonial della campagna regionale “Bulli di Sapone”

spot_img
spot_img

Il portiere della Salernitana Luigi Sepe farà da testimonial all’iniziativa della Regione Campania denominata “Bulli di Sapone”. Si tratta di un concorso scolastico e di una serie di incontri informativi e divulgativi nati con l’obiettivo di dire no al bullismo e al cyberbullismo.

Sepe testimonial dell’iniziativa regionale contro il bullismo

Anche il portiere della Salernitana sarà tra i testimonial della campagna regionale “Bulli di Sapone – Rispetto e gentilezza contro la violenza” in favore degli atti di prevenzione contro il bullismo e il cyberbullismo. Il concorso, programmato e finanziato dalla Regione Campania attraverso la SCABEC (Società Campana Beni Culturali), è rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del territorio campano, nell’ambito della settimana regionale contro il bullismo e il cyberbullismo.


Ti potrebbero interessare anche:


Il progetto prevede la realizzazione di una serie di attività finalizzate alla prevenzione degli atti di bullismo tra i ragazzi, alla valorizzazione delle diversità, allo sviluppo dell’empatia verso l’altro e del senso critico dei ragazzi senza che ciò possa sfociare in comportamenti di odio o aggressività. Dal primo marzo, le scuole potranno partecipare attraverso la realizzazione di video e disegni atti a sensibilizzare le tematiche di contrasto al bullismo e al cyberbullismo.

L’iniziativa, promossa anche dalla Salernitana, vede la presenza di diversi testimonial del mondo dello sport, dello spettacolo e della cultura campani: si parte dai calciatori Luigi Sepe e Alessio Zerbin, fino ad arrivare al rapper Clementino, i cantanti Maurizio Capone, Flo e Dario Sansone, passando poi per l’attore Sergio Assisi, il regista e attore Nando Morra e personalità del web come Fernanda Pinto di Casa Surace, Stefania Bendato, Ludovica Tomasoni, Gaetano Balestra e Marianna Diletto.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari