martedì 28 05 24
spot_img
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno torna in vasca per i playout
spot_img

La Rari Nantes Salerno torna in vasca per i playout

spot_img
spot_img

La Rari Nantes Salerno comincia la seconda fase del campionato. I salernitani impegnati nella trasferta di Bologna per i playout salvezza

Playout

Comincia la seconda fase del campionato di serie A1 di pallanuoto. Lo scorso campionato  la squadra del presidente Enrico Gallozzi, grazie all’ottavo posto in classifica, si giocava l’ingresso in Europa. Quest’anno, purtroppo, la stagione agonistica ha riservato a società, squadra e tifosi ben altro finale. Infatti, dopo un campionato cominciato male e finito peggio, la Rari Nantes Salerno comincia i playout per la permanenza in A1. Comincia, comunque, tra poche ore, l’intera seconda fase del campionato. Playoff scudetto,  playoff per l’EuroCup e playout salvezza. Per lo scudetto sono in gara le solite 3, Pro Recco, AN Brescia, CC Ortigia e, quest’anno, il Telimar Palermo. Le squadre di centro classifica si giocano l’ingresso per l’EurCup. Infine, le squadre classificatesi dal decimo al tredicesimo posto, si giocano la permanenza nella massima serie.


Potrebbe interessarti anche:

Le partite

Le partite interessate ai playout sono:  Anzio – Nuoto Catania e Deakker Bologna – Rari Nantes Salerno. La squadra di mister Luca Malinconico, che ha da poco assunto la responsabilità della prima squadra, gioca la prima partita in casa dei bolognesi, meglio classificati alla fine del torneo. La partita è prevista per mercoledì 3 maggio con inizio alle ore 20.30 alla piscina “Carmen Longo” di Bologna. Gara 2, invece, è prevista per sabato 6 maggio alla piscina “S. Vitale”.

Le parole pre match di Luca Malinconico

«Domani gara 1 dei playout a Bologna, finalmente si torna in vasca. Abbiamo preparato questo appuntamento nel modo giusto e siamo pronti ad onorare al meglio i nostri colori. C’è massimo rispetto nei confronti della De Akker che ci ha già battuti 2 volte in campionato e che avrà il vantaggio di giocare la prima ed eventuale terza in casa. Noi ad ogni modo siamo consapevoli delle nostre capacità ed abbiamo voglia di andarcela a giocare»

spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24

Notizie popolari