domenica 26 05 24
spot_img
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno non cambia marcia
spot_img

La Rari Nantes Salerno non cambia marcia

spot_img
spot_img

La Rari Nantes Salerno comincia il girone di ritorno del campionato di serie A1 di pallanuoto con la trasferta di Trieste.

Trasferta e sconfitta

La Rari Nantes Salerno comincia il girone di ritorno dell campionato di serie A1 di pallanuoto così come lo aveva finito. Nulla di fatto, infatti, nella trasferta di Trieste. La partita finisce in favore dei triestini con il risultato di 10-8. Nulla da dire, però, se non che, comunque, il risultato finale dice ancora che la squadra di patron Gallozzi deve crescere  tanto. La Pallanuoto Trieste, si sa, è una delle prime 4 squadre del campionato, da anni. Ma, ripetiamo, peccato per la sconfitta numero 9 per i giallorossi, che sono ora attesi da due partite casalinghe. Due partite contro le prime due della classe. Sarà sicuramente l’occasione per vedere in acqua campioni di caratura internazionale. Prossimi appuntamenti, quindi, venerdì 3 febbraio, alle ore 20, contro l‘AN Brescia e domenica 5 febbraio, lunch-match delle 12.30 contro il Pro Recco.


Ti potrebbe interessare anche:

La partita

Buona, molto buona la partita della Rari Nantes Salerno. I salernitani, privi dell’attaccante Valentino Gallo, sfoggiano una  prestazione convincente, affrontando la partita con i triestini convinti di poter arrivare anche ad un risultato positivo. Tutti equilibrati i 4 tempi, nonostante nel penultimo quarto ci sia stato quel leggero allungo dei padroni di casa che ha permesso loro di incamerare i 3 punti di una sofferta vittoria. Risultato finale: Pallanuoto Trieste – Rari Nantes Salerno 10-8. I parziali: 3-3; 1-2; 4-2; 2-1. In rete per i salernitani: Barroso Macarro 3 reti; Luongo e Bertoli con 2 retri; Parrilli con una rete.

Le parole post match di Matteo Citro:

«Abbiamo giocato con carattere ed intensità. Mancava Gallo ed avevamo qualche giocatore influenzato. Siamo arrivati stanchi nella fase decisiva della partita dove abbiamo sbagliato delle conclusioni che potevano farci uscire dalla Bianchi con un risultato positivo»

spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24

Notizie popolari