mercoledì 28 02 24
spot_img
HomeFrontpageLa prestazione di Maurizio Mariani in Verona-Salernitana
spot_img

La prestazione di Maurizio Mariani in Verona-Salernitana

spot_imgspot_img

Più che sufficiente e senza particolari errori la prestazione di Maurizio Mariani della sezione di Aprilia nel big match salvezza tra Salernitana e Verona. Nel complesso, nonostante una gara dal tono agonistico non certo facile, è stata ottima la gestione disciplinare con quattro ammoniti.

La prestazione di Maurizio Mariani

Dubbi e proteste da parte della Salernitana per un episodio avvenuto all’interno dell’area di rigore del Verona sul finire del primo. Kastanos, dopo un ottima percussione centrale, viene fermato da Doig e chiede timidamente la concessione di un calcio di rigore a favore. Nell’occasione, il VAR non può intervenire in quanto il fischietto laziale è ben posizionato per giudicare. Resta qualche dubbio perchè l’ostacolazione del difensore scozzese avviene con il gomito (probabilmente in maniera involontaria ndr) e non con gli arti inferiori. Il contatto comunque resta di lieve entità ed in questi casi la tendenza è sempre più quella di evitare interventi.

Al 48′ dopo una straripante azione personale Loum Tchaouna porta in vantaggio la squadra ospite. Prima del contropiede dei granata è regolare l’intervento del portiere Costil sull’accorrente Dawidowicz che viene anticipato nettamente dall’ex portiere del Lille.


Potrebbe interessarti anche:


Da segnalare enorme rabbia e frustrazione, su sponda veronese, per un’ammonizione ai danni di Cyril Ngonge al 37′ per simulazione. Nell’occasione, è palesemente corretta la decisione di non assegnare il penalty ai padroni di casa in quanto Bradaric non tocca l’attaccante scaligero. Forse un tantino esagerata l’ammonizione in quanto c’è comunque un leggerissimo contatto che spinge a terra il belga.

 

spot_img
spot_img
spot_img
Giuseppe Mautone
Giuseppe Mautone
“Sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili, e te stesso che nessuno ti dimentichi.”
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

La prestazione di Maurizio Mariani in Verona-Salernitana

spot_imgspot_img

Più che sufficiente e senza particolari errori la prestazione di Maurizio Mariani della sezione di Aprilia nel big match salvezza tra Salernitana e Verona. Nel complesso, nonostante una gara dal tono agonistico non certo facile, è stata ottima la gestione disciplinare con quattro ammoniti.

La prestazione di Maurizio Mariani

Dubbi e proteste da parte della Salernitana per un episodio avvenuto all’interno dell’area di rigore del Verona sul finire del primo. Kastanos, dopo un ottima percussione centrale, viene fermato da Doig e chiede timidamente la concessione di un calcio di rigore a favore. Nell’occasione, il VAR non può intervenire in quanto il fischietto laziale è ben posizionato per giudicare. Resta qualche dubbio perchè l’ostacolazione del difensore scozzese avviene con il gomito (probabilmente in maniera involontaria ndr) e non con gli arti inferiori. Il contatto comunque resta di lieve entità ed in questi casi la tendenza è sempre più quella di evitare interventi.

Al 48′ dopo una straripante azione personale Loum Tchaouna porta in vantaggio la squadra ospite. Prima del contropiede dei granata è regolare l’intervento del portiere Costil sull’accorrente Dawidowicz che viene anticipato nettamente dall’ex portiere del Lille.


Potrebbe interessarti anche:


Da segnalare enorme rabbia e frustrazione, su sponda veronese, per un’ammonizione ai danni di Cyril Ngonge al 37′ per simulazione. Nell’occasione, è palesemente corretta la decisione di non assegnare il penalty ai padroni di casa in quanto Bradaric non tocca l’attaccante scaligero. Forse un tantino esagerata l’ammonizione in quanto c’è comunque un leggerissimo contatto che spinge a terra il belga.

 

spot_img
Giuseppe Mautone
Giuseppe Mautone
“Sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili, e te stesso che nessuno ti dimentichi.”
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

La prestazione di Maurizio Mariani in Verona-Salernitana

spot_img

Più che sufficiente e senza particolari errori la prestazione di Maurizio Mariani della sezione di Aprilia nel big match salvezza tra Salernitana e Verona. Nel complesso, nonostante una gara dal tono agonistico non certo facile, è stata ottima la gestione disciplinare con quattro ammoniti.

La prestazione di Maurizio Mariani

Dubbi e proteste da parte della Salernitana per un episodio avvenuto all’interno dell’area di rigore del Verona sul finire del primo. Kastanos, dopo un ottima percussione centrale, viene fermato da Doig e chiede timidamente la concessione di un calcio di rigore a favore. Nell’occasione, il VAR non può intervenire in quanto il fischietto laziale è ben posizionato per giudicare. Resta qualche dubbio perchè l’ostacolazione del difensore scozzese avviene con il gomito (probabilmente in maniera involontaria ndr) e non con gli arti inferiori. Il contatto comunque resta di lieve entità ed in questi casi la tendenza è sempre più quella di evitare interventi.

Al 48′ dopo una straripante azione personale Loum Tchaouna porta in vantaggio la squadra ospite. Prima del contropiede dei granata è regolare l’intervento del portiere Costil sull’accorrente Dawidowicz che viene anticipato nettamente dall’ex portiere del Lille.


Potrebbe interessarti anche:


Da segnalare enorme rabbia e frustrazione, su sponda veronese, per un’ammonizione ai danni di Cyril Ngonge al 37′ per simulazione. Nell’occasione, è palesemente corretta la decisione di non assegnare il penalty ai padroni di casa in quanto Bradaric non tocca l’attaccante scaligero. Forse un tantino esagerata l’ammonizione in quanto c’è comunque un leggerissimo contatto che spinge a terra il belga.

 

Giuseppe Mautone
Giuseppe Mautone
“Sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili, e te stesso che nessuno ti dimentichi.”
spot_img

Notizie popolari