domenica 25 09 22
HomeFrontpageLa cronaca di Juventus-Salernitana: 2-2 al cardiopalma

La cronaca di Juventus-Salernitana: 2-2 al cardiopalma

- Advertisment -spot_img

La Salernitana si presenta al cospetto di una Juventus in leggero affanno dopo le ultime uscite non fortunate. Gli uomini di Nicola cercheranno di ottenere il massimo nella gara di Torino.

Juventus-Salernitana: il primo tempo

Dopo il pareggio interno ottenuto con l’Empoli, la Salernitana arriva all’Allianz Stadium accompagnata da circa duemila tifosi. Dall’altra parte c’è la Juventus di Massimiliano Allegri alla ricerca di riscatto dinanzi al proprio pubblico.

Inizia il match.

Al 3′ prima occasione per la Salernitana, Mazzocchi innesca Piątek in area di rigore che cerca goffamente di calciare verso la porta reclamando un presunto contatto.

Al 6′ bella incursione di Miretti che prova il tiro dopo aver saltato Candreva. Sepe blocca in due tempi.

Due minuti più tardi Coulibaly perde un pallone sanguinoso al limite dell’area. Miretti prova ancora la conclusione ma l’estremo difensore granata interviene in qualche modo.

Minuto 16, Maggiore spreca una grande occasione. L’ex spezia recupera un buon pallone in mediana ma poi sbaglia il passaggio decisivo.

Minuto 18, passa in vantaggio la Salernitana! Grande azione di Mazzocchi che serve Candreva, l’ex Sampdoria mette la palla in fondo al sacco da due passi.

Al 27′ Paredes riceve il primo giallo della gara dopo un brusco intervento su Piątek.

Minuto 31, ammonito anche Kean. Punizione in una zona interessante per la Salernitana che può sfruttare le torri.

Al 37′ Bremer prova la conclusione in acrobazia ma nulla di fatto.

60 secondi più tardi anche Maggiore riceve un cartellino giallo.

Minuto 39, bel movimento di Vlahovic che batte Sepe. Ma la rete viene annullata per fuorigioco.

Due minuti più tardi Piątek ci prova dalla distanza ma Perin blocca senza problemi.

Ad un minuto dal termine della prima frazione. Piątek cerca il gol dall’interno dell’area di rigore ma Bremer si oppone colpendo la palla con il braccio, dopo una revisione l’arbitro concede il penalty e ammonisce il difensore bianconero.

Sul dischetto va proprio il polacco. Palla da un parte e portiere dall’altra, Salernitana in vantaggio di due reti!

Il primo tempo si conclude con un risultato, fin’ora, storico. La Salernitana conduce per 0-2.


Potrebbe interessarti anche:


La seconda frazione

Inizia la seconda frazione, primo cambio per la Juventus: fuori Kean dentro Milik.

Grande occasione per la Juventus con McKennie che prova la rovesciata all’interno dell’area di rigore ma io Paolone finisce sul fondo.

Al 50′, Bremer riapre la partita. Grande stacco di testa dell’ex Torino che di testa insacca il 2-1.

Qualche secondo più tardi i bianconeri sfiorano il pareggio. Fazio colpisce il proprio palo nel tentativo di rinviare il pallone ma il gioco è fermo per fuorigioco.

Al termine dell’azione il direttore di gara sventola il giallo proprio ai danni dell’argentino. Qualche minuto più tardi intervento pericoloso di Piątek che riceve una sanzione.

Al 60′ esce Piątek, autore di una bella prestazione, entra Botheim.

Cambi anche per i padroni di casa, entrano Alex Sandro e Fagioli per Miretti e De Sciglio.

Al 65′ Vlahovic ci prova dal limite ma Sepe mette in angolo.

Ammonito anche Sepe per perdita di tempo.

Al 72′ Milik prova il tiro a giro dall’interno dell’area, la palla sfiora il palo e si spegne sul fondo.

Tre minuti più tardi ancora Vlahovic prova a trovare il pareggio. Il serbo si crea lo spazio per il tiro e lascia partire un destro dalla distanza, palla di poco alta.

Altro cambio per la Vecchia Signora, dentro Danilo fuori Kostic.

Occasionissima per gli ospiti. Azione insistita di Dia che incrocia dal limite dell’area, Perin si distende e blocca a terra.

Forze fresche per la Salernitana: dentro Bonazzoli e Kastanos, fuori Dia e Maggiore.

Minuto 83, giallo anche per Milik che stende Vilhena sulla linea di centrocampo.

Entra anche Soulè, lascia il campo Cuadrado.

Juventus vicina al gol, cross di Cuadrado che trova Danilo, il brasiliano tenta la sponda ma Milik non arriva sulla palla.

Traversa Juventus, Milik calcia dal limite ma bacia la parte alta della porta di Sepe.

Episodio dubbio al 91′, dopo un contatto dubbio tra Cuadrado e Candreva, Vilhena mette giù Alex Sandro. Dopo un check il direttore di gara concede il penalty.

93′, sul dischetto va Bonucci, Sepe para ma sulla ribattuta lo stesso difensore insacca il pareggio.

Fagioli vicino al gol, il locatore bianconero calcia dal limite, Sepe interviene e mette in angolo.

Sugli sviluppi del corner Milik stacca e porta in vantaggio la Juventus.
Rosso per l’ex Napoli per doppia ammonizione.

Clamoroso all’Allianz Stadium, gol annullato per posizione irregolare di Bonucci.

Espulsi anche Fazio e Cuadrado.

Nel finale anche Allegri viene allontanato dal terreno di gioco.

Ultimi cambi per i granata, escono Botheim e Vilhena entrano Gyomber e Sambia.

Termina un partita al cardiopalma, la Salernitana conquista un importante punto contro la Juventus.

Il tabellino della gara

Le formazioni:

Juventus (4-4-2): Perin; Cuadrado, Bremer, Bonucci, De Sciglio (62′ Alex Sandro); McKennie (85′ Soulé), Paredes, Miretti (62′ Fagioli); Kean (46′ Milik), Vlahovic, Kostic (78′ Danilo). A disp.: Pinsoglio, Garofani, Danilo, Alex Sandro, Gatti, Rugani, Fagioli, Rabiot, Soulé, Milik. All.: M. Allegri

Salernitana (3-5-2): Sepe; Daniliuc, Fazio, Bronn; Candreva, Maggiore (81′ Kastanos), L. Coulibaly, Vilhena (100′ Gyomber), Mazzocchi; Dia (81′ Bonazzoli), Piatek (61′ Botheim, 100′ Sambia). A disp.: Fiorillo, De Matteis, Bradaric, Gyomber, Sambia, Kastanos, Botheim, Valencia, Capezzi, Motoc, Iervolino, Pirola, Bonazzoli. All.: D. Nicola

Marcatori: 18′ Candreva, 50′ Piatek, 51′ Bremer, 93′ Bonucci
Corner: 8-2
Ammoniti: 27′ Parades, 32′ Kean, 49′ Bremer, 53′ Fazio, 55′ Piatek, 72′ Sepe, 83′ Milik
Espulsi: 94′ Milik, 99′ Fazio, 99′ Cuadrado

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova
Assistenti: Mattia Scarpa (sez. Reggio Emilia) – Marco Trinchieri (sez. Milano)
IV uomo: Simone Sozza (sez. Seregno)
VAR: Luca Banti (sez. Livorno)
AVAR: Filippo Meli (sez. Parma)

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: