martedì 21 05 24
spot_img
HomeFrontpageLovato a segno in Azzurro, il difensore è in crescita
spot_img

Lovato a segno in Azzurro, il difensore è in crescita

spot_img
spot_img

Matteo Lovato, titolare e difensore della Salernitana, ha segnato il suo primo gol con la maglia della Nazionale durante l’amichevole del 27 marzo contro l’Ucraina. La squadra di Nicolato porta a casa la seconda vittoria consecutiva dopo quella con la Serbia a Backa Topola.

Italia-Ucraina finisce 3-1: Lovato segna al 19′

Gli Azzurrini di Nicolato battono la Serbia nell’ultima gara in programma nella pausa per le nazionali. Sul 3-1 ci sono le firme di Colombo, con una doppietta, e del difensore della Salernitana, Matteo Lovato. La gara, svoltasi allo stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria, ha dato nuova linfa al giovane capitano della selezione Under-21 e, sicuramente, avrà fatto sorridere anche lo staff granata.


Potrebbe interessarti anche:


Nicolato aveva tenuto in naftalina il duo centrale nella gara con la Serbia: Lorenzo Pirola e Matteo Lovato, nel match con la Ucraina, scendono insieme in campo, invece, dal 1′ minuto. Oltre 8mila tifosi a fare da cornice durante la positivissima partita contro l’Ucraina Under-21. I due granata sono motivo d’orgoglio per la Salernitana e per Danilo Iervolino che ha investito sul futuro dei due calciatori. A giugno gli azzurrini del CT Paolo Nicolato dovranno affrontare Francia, Svizzera e Norvegia.

Dall’amaranto di Reggio al… granata di Salerno

Il colpo di testa che ha fatto esultare la tifoseria azzurra porta la firma quindi di Lovato, un bella soddisfazione per il calciatore che nella scorsa estate arrivò nel ritiro di Jenbach. L’infortunio accorsogli appena arrivato ha destabilizzato gran parte del suo approccio alla Salernitana. Molte le gare in cui, una volta rientrato in squadra ha steccato e preso insufficienze sulle maggiori pagelle nazionali.

Lo stadio “Granillo” avrà portato bene all’ex Atalanta, giunto nella scorsa estate nell’affaire Ederson, e valutato dai bergamaschi ben sette milioni di euro. La nuova vita, per così dire, di Lovato, inizia dal match interno con la Juventus, una delle ultime con Nicola in panchina. L’approccio del difensore, subentrato nella ripresa al posto di Vilhena, fu positivo nonostante la sconfitta. Da là in poi una strada che sta consegnando un nuovo ‘acquisto’ all’attuale tecnico Paulo Sousa per il rush finale del campionato di Serie A 2022-2023.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NEST Football (@nestfootball)

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari