lunedì 05 06 23
spot_img
HomeFrontpageGuardia di finanza, perquisite le sedi di Roma, Lazio e Salernitana

Guardia di finanza, perquisite le sedi di Roma, Lazio e Salernitana

spot_img
- Advertisment -spot_img

La Guardia di finanza ha perquisito le sedi di Roma, Lazio e Salernitana per un’operazione legata al calciomercato dalle stagioni 2017-2018 fino alla 2020-2021

Guardia di finanza, cosa è successo?

A riportarlo è l’agenzia AGI. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero alcune operazioni di calciomercato legate alle stagioni  2017/18, 2018/19, 2019/20 e 2020/21. Le indagini nel Lazio sono partite dalla procura di Tivoli e contemplano i reati di emissione di fatture per operazioni inesistenti. Oltre che dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti e per i reati di false comunicazioni sociali.

Nel comunicato di AGI si legge che le perquisizioni sono state disposte per “acquisire documentazione contabile ed extracontabile attinente alle cessioni dei calciatori, ed in particolare quella relativa ai contratti sottoscritti tra le due società, agli accordi intercorsi tra le società ed i singoli calciatori, ai pagamenti eseguiti, alle modalità con le quali si è arrivati a fissare il prezzo ufficiale di vendita ed il valore dei calciatori ceduti“.


Potrebbe interessarti anche:


La posizione della Salernitana

Non tarda a mancare il comunicato della società granata. Si legge sul loro sito: “La U.S. Salernitana 1919 in relazione alle notizie di stampa che riferiscono di perquisizioni presso le sedi di alcune società di calcio, tra cui la stessa Salernitana, chiarisce che l’attuale compagine societaria è del tutto estranea alle operazioni oggetto di indagine, riferendosi le stesse a stagioni sportive che precedono il cambio di proprietà. La scrivente Società ha prestato la massima collaborazione agli organi inquirenti e resta a loro ulteriore disposizione“.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari