lunedì 22 04 24
spot_img
HomeSportGiorgio Matteo Puglia premiato dal Comune di Salerno
spot_img

Giorgio Matteo Puglia premiato dal Comune di Salerno

spot_imgspot_img

Un esempio per tutti noi: il 16enne campione di parakarate Giorgio Matteo Puglia incontrerà l’amministrazione comunale di Salerno dopo l’argento agli Assoluti di Ostia (Roma).

Salerno premia il karateka Giorgio Matteo Puglia

Lo sport come risposta vincente ai pregiudizi: il salernitano Giorgio Matteo Puglia – argento nelle ultime due edizioni dei campionati italiani di parakarate – sarà ospite del sindaco Vincenzo Napoli e dell’amministrazione del capoluogo.

L’incontro con le istituzioni cittadine – in programma per giovedì 29 febbraio alle ore 10.30 nell’ufficio di rappresentanza del primo cittadino – darà il giusto risalto al 16enne dell’Accademia Karate Salerno, affetto da una rara malattia genetica, la sindrome di Williams-Beuren.


Potrebbe interessarti anche:


Esempio di tenacia e perseveranza, Puglia ha già conquistato nella sua ancora giovanissima carriera il titolo di campione regionale di kata – la specialità del karate che consiste nella simulazione di un combattimento – e due medaglie d’argento nelle ultime due edizioni degli Assoluti, la prima tra i cadetti (quando fu sconfitto dal lombardo Alessandro Veronelli), la seconda nel campionato unificato juniores-seniores-master di inizio febbraio.

In finale nelle ultime due edizioni degli Assoluti

Dopo aver vinto la fase eliminatoria del K21 con un esercizio da 23.3, l’allievo di Antonio Pappalardo si è ripetuto anche nel girone di semifinale: miglior punteggio in assoluto (24.6) e qualificazione alla finale tricolore contro il veneto Davide Dichiara (Polisportiva Terraglio). Verdetto di stretta misura in favore del campione uscente, che ha strappato un punteggio di 24.6 contro i 24.4 punti ottenuti da Puglia.

A prescindere dalle vittorie e dalle medaglie, un teen-ager come Puglia merita soltanto la nostra ammirazione dentro e fuori dal tatami: la sua lezione di sport e di vita è un argine a tutte le forme di intolleranza e discriminazione che, purtroppo, attraversano la nostra società.

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari