domenica 25 09 22
HomeCalcioGelbison-Potenza 1-1, la zona Cesarini è fatale ai cilentani

Gelbison-Potenza 1-1, la zona Cesarini è fatale ai cilentani

- Advertisment -spot_img

La Gelbison riceve il Potenza al “Marcello Torre” di Pagani nel match valido per la 3ª giornata del girone C di Serie C: di seguito il tabellino e il live della gara.

Gelbison-Potenza, il live del match

Terzo match per i cilentani di mister Esposito! Sarà quello giusto per la storica prima vittoria in Serie C? L’avversario di questa sera è il Potenza di mister Siviglia, reduce da due pareggi in altrettante gare disputate. In uno stadio con circa 300 spettatori, si preannuncia una gara equilibrata ed emozionante (la presentazione del match).

Primo tempo

L’arbitro Ancora fischia l’inizio del match: si parte! Pur senza azioni da goal, un buon primo quarto d’ora iniziale per la Gelbison che è decisamente più propositiva rispetto agli ospiti più guardinghi e attenti a ripartire in contropiede. Al 19′ grandissima occasione per i padroni di casa: la girata di Sorrentino da ottima posizione è, però, alta.

Rispondono subito gli ospiti: gran contropiede di Emmausso che trova Volpe. Il numero 77 rientra sul destro e sfodera un tiro a giro che si stampa sull’incrocio dei pali per quello che sarebbe stato un grandissimo goal.

GOOOOOOOAL GOOOOAL GOOOOOAL, Gelbison in vantaggio

Al 27′ splendida punizione di De Sena che si insacca in rete: non può nulla Gasparini, cilentani meritatamente in vantaggio.

Gelbison totalmente in controllo del match: doppia occasione clamorosa per i padroni di casa al 42′. Prima Gilli colpisce il palo, poi Gasparini è miracoloso sulla ribattuta di testa di Bonalumi. Il Potenza in evidente difficoltà: l’1-0, sinora, è un risultato stretto per la Gelbison. Altro palo per i rossoblù: su punizione del capitano Uliano, Cargnelutti è lesto nel trovare Graziani che al volo colpisce il palo alla sinistra di Gasparini. Dopo un minuto di recupero il direttore di gara fischia la fine del primo tempo.

Secondo tempo

Cambia subito Siviglia: fuori Celesia e Emmausso, dentro Rillo e Del Sole. Doppio cambio anche per Esposito: al 57′ escono Sorrentino e De Sena ed entrano Sane e Kyeremateng. Altra sostituzione per il Potenza: Siviglia prova a dare una scossa ai suoi con l’ingresso di Belloni al posto di Sandri. Dopo venti minuti del secondo tempo la Gelbison prova a gestire l’assalto degli ospiti, alla forsennata ricerca del pareggio.

La girandola di sostituzioni continua: Esposito sceglie Faella al posto di uno stanchissimo Fornito. Ultimi due cambi per la Gelbison: l’allenatore rossoblù cambia modulo passando ad un più prudente 3-5-2 con l’ingresso di Marong e Citarella per Nunziante e Uliano. Nel frattempo brutta reazione di Graziani che scalcia un avversario: l’arbitro vede tutto ed espelle il numero 7 della Gelbison. Ultimi cambi anche per il Potenza: entrano Schimmenti e Delpinto, escono Laaribi e Volpe.

Fase molto convulsa del match: il Potenza prova a rendersi pericoloso ma la gara è molto fallosa e spezzettata. Grandissima occasione per gli ospiti: Cargnelutti atterra Delpinto che accentua nettamente la caduta, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto al 90′ si presenta Caturano che spara alto: rigore alle stelle e risultato invariato.

GOOOOOOOOOAL GOOOOOOAL GOOOOOAL, PAREGGIO DEL POTENZA

La zona Cesarini è ancora cara al Potenza: al 95′ Matino insacca in area di rigore per l’1-1 ospite. Dopo sei minuti di recupero finisce qui: rammarico Gelbison che si deve accontentare solo del pareggio.

Gelbison-Potenza, il tabellino del match

Gelbison (3-4-3): Vitale; Cargnelutti, Bonalumi, Gilli; Graziani, Uliano (73′ Citarella), Fornito (66′ Faella), Loreto; Nunziante (73′ Marong), Sorrentino (57′ Sane), De Sena (57′ Kyeremateng). A disposizione: D’Agostino, Cannizzaro; Onda, Paoloni, Mesisca; Statella, Savini; Correnti, Di Fiore. Allenatore: Gianluca Esposito.

Potenza (4-3-3): Gasparini; Celesia (46′ Rillo), Polito, Matino, Girasole; Volpe (78′ Schimmenti), Logoruso, Laaribi (78′ Del Pinto); Sandri (62′ Belloni); Emmausso (46′ Del Sole), Caturano, Volpe. A disposizione: Alastra, Uva; Armini, Carbone, Gyamfi; Riccardi, Steffè, Talia, Verrengia; Di Grazia. Allenatore: Sebastiano Siviglia.

Marcatori: 27′ De Sena, 95′ Matino.
Corner: 4-2
Ammoniti: 25′ Laaribi, 44′ Girasole, 75′ Graziani (espulso), 86′ Gilli, 87′ Kieremateng.

Arbitro: Andrea Ancora della sezione di Roma 1
Assistenti: Pio Parlo Cataneo (sez. Foggia) – Andrea Maria Masciale (sez. Molfetta)
IV uomo: Fabrizio Pacella (sez. Roma 2)

Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni nasce a Laufenburg (Svizzera) nel '91, laureandosi in Economia Aziendale nel 2016 presso l'Università degli Studi di Catania. Da sempre appassionato di sport con una predilezione verso calcio, NBA, ciclismo, tennis, nel 2016 si avvicina al giornalismo sportivo collaborando con SpazioInter (esperienza conclusa nel marzo 2020). Da febbraio 2022 è entrato a far parte della famiglia di SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: