venerdì 19 04 24
spot_img
HomeCalcioGelbison-Matera, le parole di mister Erra: "La squadra sta crescendo. Sul mio...
spot_img

Gelbison-Matera, le parole di mister Erra: “La squadra sta crescendo. Sul mio futuro invece…”

spot_imgspot_img

Mister Alessandro Erra presenta Gelbison-Matera, match in programma, in questa 26ª giornata di Serie D, domenica pomeriggio allo stadio “Vaudato”. Ecco le parole rilasciate dal mister rossoblù alla vigilia del match.

Gelbison-Matera, parla mister Erra

La Gelbison, dopo aver archiviato le prime uscite sotto la gestione Alessandro Erra, che, con il senno di poi, sotto certi punti di vista, possono essere categorizzate come “acerbe”, sta dando prova, e lustro, a delle ottime prestazioni sul rettangolo verde. Ai rossoblù, però, mancano i tre punti. Domenica, alle ore 14:30, al stadio “Vaudato” la squadra di patron Puglisi dovrà fronteggiare il Matera, la squadra pugliese, infatti, ha messo nel mirino la zona playoff, ed è intenzionata a rimanerci.


Potrebbe interessarti anche:


Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore della Gelbison, Alessandro Erra, alla vigilia del match:

«Sono contento di come stanno lavorando tutti, c’è una crescita generale. In queste tre partite, la Gelbison, per quanto fatto vedere in campo, meritava nove punti. Andiamo, però, oltre il risultato, che ha lasciato un po’ di amarezza per quanto espresso, ma la squadra è riuscita quasi sempre a dominare l’avversario. Domenica mi aspetto una partita spigolosa e dura, contro una squadra molto fisica e con grande esperienza. Sarà una gara difficile dal punto di vista tattico».

Capitolo infortunati, ecco le informazioni sugli infortunati rossoblù: «Barone sta crescendo, come tutti gli altri. Domenica scorsa ha messo altri minuti nelle gambe, valuteremo se inserirlo dall’inizio o a gara in corso. Croce sta meglio, ma non è ancora pronto. Valuteremo la prossima settimana se potrà iniziare ad allenarsi con noi».

Si è parlato anche di una possibile permanenza sulla panchina rossoblù, il mister ex Paganese ha però altri piani: «Futuro? L’obiettivo categorico è quello di rimanere concentrati sul presente, quindi anche alla partita di domenica, solo facendo ciò avremo quindi la possibilità di poter pianificare il futuro. Mi sembra scontato dire che con il presidente ci sono confronti quotidiani, i rapporti sono ottimi ma in questo momento l’obiettivo principale è quello di togliersi da questa sorta di “limbo” nel quale siamo finiti».

In casa Gelbison si è parlato, specialmente nelle ultime settimane, dell’assenza di un attaccante incaricato di gettare la palla in rete, una figura in grado di concretizzare l’enorme mole di gioco creata dalla squadra: «Stiamo un po’ criticando gli attaccanti, ma in queste tre partite ci hanno permesso di costruire tantissime occasioni con i loro movimenti, favorendo imbucate per le mezz’ali e i quinti di centrocampo. Mi fa piacere che nell’ultima partita abbia segnato Casiello, ma anche Sicurella e De Pasquale hanno dato prova di grande pericolosità nei confronti della squadra avversaria, ciò che è mancato nelle ultime partite è stato solamente il guizzo finale. La strada è, però, quella giusta».

I convocati

Tramite i propri canali ufficiali la Gelbison ha diramato la lista dei convocati:

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari