venerdì 19 04 24
spot_img
HomeCalcioCavese, Di Napoli: "Giocheremo per i nostri tifosi"
spot_img

Cavese, Di Napoli: “Giocheremo per i nostri tifosi”

spot_imgspot_img

É intervenuto alla vigilia di NocerinaCavese, l’allenatore degli aquilotti Raffaele Di Napoli che ha parlato dell’imminente derby di domani.

Cavese, Di Napoli: “La classifica non viene azzerata”

«Mi aspetto una gara che fa parte del nostro percorso, una gara che sicuramente ha un contorno importante per via della rivalità tra le due tifoserie, però noi arriviamo bene, oltre le nostre aspettative a questo confronto. Sappiamo che per arrivare all’obiettivo finale, dobbiamo passare da questa gara, ma siamo pronti a giocarcela. La classifica non viene azzerata, i ragazzi hanno conquistato e meritato questi 11 punti di vantaggio, anzi eravamo convinti di arrivare a Nocera con un punteggio inferiore, ma invece andremo con un distacco più ampio. Su questo devo complimentarmi con i miei ragazzi, abbiamo tante possibilità di continuare questo percorso magnifico».

Le motivazioni sul match da affrontare

«Non ho avuto bisogno di motivare i ragazzi perché nel loro DNA hanno dimostrato meritatamente di essere la capolista, di aver conquistato i risultati che hanno conquistato con tenacia e umiltà, quindi è una partita che si prepara da sola. É una partita che andiamo ad affrontare con grande serenità, ma con la voglia di conquistare un grande risultato».

La Nocerina vorrà…

«Loro vorranno fare una gara importante sia per la classifica, sia per il prestigio, ma sicuramente troveranno una Cavese che vuole continuare il suo percorso, però è una partita importante per il raggiungimento all’obiettivo. É una partita come le altre, ma comunque è collegata al contorno che c’è che alza la tensione. Andremo lì con serenità e con convinzione dei nostri mezzi. Ai miei ragazzi non ho chiesto niente di più da quando sono arrivato, devono essere convinti di essere una grande squadra e di continuare a fare questo percorso importante che potrebbe portarci al raggiungimento del nostro obiettivo». 

La chiosa sull’assenza della tifoseria

«Mi dispiace che non ci saranno i nostri tifosi. Non lo merita in primis la città. Abbiamo una tifoseria passionale, sono persone vicine alla squadra, il loro apporto ci mancherà. Dobbiamo raddoppiare le forze per cercare di regalare una soddisfazione alla città di Cava, a me preme di più però guardare all’obiettivo finale che è molto più importante. La mia squadra giocherà per la città di Cava. Queste sono partite, come anche quella dell’Ostiamare sono tutte partite che deve prevalere la testa, la voglia e la convinzione di far meglio dell’avversario. La partita con l’Ostiamare ci ha dato grande senso di convinzione, anche perché vinci una partita difficile, per come hai giocato, per come si è presentata e siamo stati bravi ad ottimizzare i punti. Poi a fine partita abbiamo visti gli altri risultati, ma il nostro è un percorso di crescita, un percorso di convinzione e un percorso che ci deve portare all’obiettivo finale. Noi domani dovremo superare un ostacolo a prescindere che si chiami Nocerina, Ostiamare o qualsiasi altra squadra anche perché mancano ancora 9 partite alla fine». 

«Arriviamo con due stati d’animo differenti, entrambe siamo state costanti nel corso dell’anno. La Nocerina è una buonissima squadra, costruita per vincere il campionato. La differenza è che la Nocerina è stata meno costante della Cavese nel corso dell’anno credo che la differenza sia tutta lì».

spot_img
spot_img
spot_img
Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Classe 1996, giornalista pubblicista dal 2022 e prossimo alla laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Nato praticamente con una palla tra i piedi, ma vista la scarsa qualità il sogno ora è di raccontare le mille emozioni che regala quel magico prato verde. Sono cresciuto seguendo le gesta di: Del Piero, Buffon, Ronaldo, Messi e tanti altri. Appassionato di calcio locale, passione che permette di capire a 360° le innumerevoli sfaccettature che sono presenti in questo fantastico mondo.

Notizie popolari