venerdì 18 11 22
HomeCalcioGelbison-Fidelis Andria 0-0: scialbo pareggio per i cilentani

Gelbison-Fidelis Andria 0-0: scialbo pareggio per i cilentani

- Advertisment -spot_img

La Gelbison riceve la Fidelis Andria al “Marcello Torre” di Pagani nel match valido per la 11ª giornata del girone C di Serie C: di seguito il tabellino della gara.

Gelbison-Fidelis Andria, il live del match

I rossoblù di mister Fabio De Sanzo ricevono la Fidelis Andria, ultima in classifica. I cilentani, dopo il buon pareggio in trasferta contro il Giugliano, cercano altri tre punti per mettere altro fieno in cascina in vista dei prossimi difficili e complicatissimi match contro le big del girone C. La Fidelis Andria, d’altro canto, dopo la bella vittoria contro il Messina, ha deluso nel derby contro il Foggia e cerca un risultato positivo per uscire dal fondo della classifica. In un “Marcello Torre” (ultima uscita a Pagani per la Gelbison che dalla prossima giocherà ad Agropoli) con circa 400 spettatori si preannuncia un match equilibrato e pieno di sorprese (la presentazione del match).

Primo tempo

Andreano fischia l’inizio del match. Poco o nulla nel tanto equilibrio del primo terzo di gara: le due squadre si studiano per trovare i punti deboli e colpire l’avversario. Dopo tre minuti di recupero termina uno scialbo primo tempo, molto equilibrato e a tratti con tanto nervosismo in campo.

Secondo tempo

I due allenatori confermano gli stessi ventidue del primo tempo: si riparte dallo 0-0. Al 49′ si affaccia la Fidelis Andria: Fabriani servito da un cross invitante di Mariani spreca con un colpo di testa che si spegne largo sul fondo. Ancora i pugliesi pericolosi: Urso dalla distanza impegna D’Agostino che si salva in corner. Triplo cambio per De Sanzo al 54′: dentro Uliano, De Sena, Correnti al posto di Papa, Sorrentino e Nunziante. Altra sostituzione per la Gelbison al 59′: esce Fornito per l’ingresso di Savini. Anche la Fidelis effettua il primo cambio: dentro Sipos al posto di Bolsius.

Ultimo cambio per i cilentani: dentro Kyeremateng per l’acciaccato Faella. Altro cambio per Cudini: dentro Pavone per Candellori. Ci prova la Gelbison nei minuti finali: è assalto alla ricerca dell’1-0. Ultimo cambio per la Fidelis: Ciotti subentra a Delvino. Occasione colossale per la Gelbison: De Sena si invola verso la porta difesa da Vandelli ma il suo sinistro è fin troppo centrale. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match: 0-0 giusto per ciò che si è visto in campo. Punto prezioso per la Gelbison che resta salda nella parte sinistra della classifica.

Gelbison-Fidelis Andria, il tabellino del match

Gelbison (3-5-2): D’Agostino, Loreto, Cargnelutti, Gilli; Nunziante (54′ Correnti), Graziani, Papa (54′ Uliano), Fornito (59′ Savini), Onda; Faella (79′ Kyeremateng), Sorrentino (54′ De Sena). A disp.: Vitale, Bonalumi, Marong, Mesisca, Paoloni, Citarella, Foresta, Savini, Kyeremateng, Sane. All.: F. De Sanzo

Fidelis Andria (3-5-1-1): Vandelli; Fabriani, Dalmazzi, Milillo; Delvino (88′ Ciotti), Candellori (82′ Pavone), Arrigoni, Paolini, Mariani; Urso; Bolsius (62′ Sipos). A disp.: Zamarion, Hadziosmanovic, Graziano, Pinelli, Zenelaj, Alba, Djibril, Mercurio, Orfei, Tulli. All.: M. Cudini

Marcatori:
Corner: 1-2
Ammoniti: 27′ Onda, 34′ Cargnelutti, 36′ Nunziante, 60′ Paolini, 76′ Candellori, 80′ Kyeremateng, 92′ Graziani

Arbitro: Samuele Andreano della sezione di Prato
Assistenti: Giorgio Ermanno Minafra (sez. Roma 2) – Marco Matteo Barberis (sez. Collegno)

Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni nasce a Laufenburg (Svizzera) nel '91, laureandosi in Economia Aziendale nel 2016 presso l'Università degli Studi di Catania. Da sempre appassionato di sport con una predilezione verso calcio, NBA, ciclismo, tennis, nel 2016 si avvicina al giornalismo sportivo collaborando con SpazioInter (esperienza conclusa nel marzo 2020). Da febbraio 2022 è entrato a far parte della famiglia di SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: