giovedì 10 11 22
HomeFrontpageFimmanò: "Nicola mai stato in discussione..."

Fimmanò: “Nicola mai stato in discussione…”

- Advertisment -spot_img

Durante Punto Nuovo Sport Show su Radio Punto Nuovo è intervenuto Francesco Fimmanò. L’avvocato della Salernitana ha parlato dell’allenatore e non solo

Fimmanò a Radio Punto Nuovo

Nel corso della trasmissione l’avvocato della Salernitana ha rilasciato alcune dichiarazioni abbastanza ottimistiche. Non solo dichiarazioni sul periodo corrente, con Davide Nicola messo in mezzo, ma anche parole al miele per alcuni giocatori.

Spazio anche al prossimo impegno, con l’Inter che riceverà i granata a “San Siro” domenica 16 ottobre 2022 alle 12:30. Un impegno sicuramente difficile, con i granata chiamati a fare risultato per mantenere una buona continuità in campionato.


Ti potrebbero interessare anche:


Le parole dell’avvocato

Qui di seguito le dichiarazioni del rappresentante granata: «Il nostro momento di crisi è stato fin troppo enfatizzato. La squadra non ci ha mai preoccupato, la sconfitta di Reggio Emilia è stata dovuta anche alla nostra poca abitudine all’avere tanti nazionali in giro per la sosta. Per il resto la Salernitana ha un netto distacco dalla zona retrocessione, sta facendo il campionato che pensavamo facesse. Ci sono state gare poi molto brillanti, bisogna vivere questo momento con serenità. Nessun problema, però capisco che le polemiche fanno parte del calcio. C’è grande entusiasmo e compattezza, siamo anche quasi sul lato sinistro della classifica».

Poi si parla dei giocatori che più lo hanno emozionato: «Bohinen, ne parliamo troppo poco della sua mancanza. E’ ancora oggi l’acquisto del nuovo campionato, visto che è ancora a zero presenze. Dia… è stato un investimento importantissimo per la nostra realtà. Poi tanti acquisti devono ancora far vedere tutto il proprio potenziale. Parlo anche di Maggiore, che non ha ancora mai giocato nel suo ruolo ideale. Piatek si sta adattando».

Sul possibile esonero di Nicola: «Assolutamente no, ma sarebbe stato paradossale! La Salernitana ha più punti adesso che quando l’abbiamo acquisita lo scorso gennaio… Iervolino è un presidente tifoso, c’è rimasto male con il Sassuolo e l’ha manifestato in buona fede. Nicola non è mai stato in discussione. Gli allenatori sono i primi ad essere oggetto di critiche, ma non scherziamo. Non abbiamo mai preso in esame altri moduli, altri profili o altri progetti…».

Riguardo gli obiettivi: «Quest’anno possiamo prenderci tante soddisfazioni. C’è bisogno di tempo però per far assestare tutta la squadra. La Salernitana non deve mai essere in zona retrocessione, questo resta l’obiettivo primario. E di qui poi prendersi qualche soddisfazione, ripeto». E sull’Inter dice: «Queste sono gare che la Salernitana gioca meglio. Sono quasi l’ideale, perché non abbiamo nulla da perdere».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: