domenica 03 03 24
spot_img
HomeFrontpagePippo Inzaghi in conferenza, presenta la trasferta a Firenze
spot_img

Pippo Inzaghi in conferenza, presenta la trasferta a Firenze

spot_imgspot_img

La Salernitana si prepara all’insidiosa trasferta di Firenze e mister Filippo Inzaghi incontra la stampa per la consueta conferenza pre partita. Il match della 14ª giornata è in programma da questa sera. SalernoSport24 seguirà la conferenza, in diretta testuale, dalla sala stampa del centro sportivo “Mary Rosy”.

LIVE | Filippo Inzaghi in conferenza pre match

Nel segno della continuità, questo il mantra di Inzaghi nella difficilissima gara che attende la Salernitana allo stadio “Franchi” di Firenze. I granata in Toscana hanno sempre perso negli otto precedenti con i Viola, segnando appena due reti. Nello scorso campionato il primo punto svanì a nove minuti dalla fine con il gol di Jovic.

«Vogliamo dare continuità a quanto fatto fino ad ora. Ci sono anche i rientri di Dia e Tchaouna, Gyomber appiedato dalla febbre invece. Veniamo da due partite fatte bene, con lo spirito giusto. Affrontiamo una squadra che lo scorso anno ha fatto due finali».

«In questo momento non m’interessa del mercato (clausola Dia), sono concentrato su Firenze, con la società sappiamo quello che dobbiamo fare».

«Dobbiamo vedere come stanno i giocatori che stanno rientrando. La Fiorentina ha una rosa profonda, abituata a giocare l’infrasettimanale. Non dobbiamo sbagliare niente e fare come con la Lazio. Dobbiamo sperare che loro non siano al loro massimo, ma siamo consapevoli che non possiamo sbagliare niente. In passato la Salernitana non ha mai fatto punti a Firenze, ma saremo anche accompagnati da tanti tifosi».

«Con la Lazio ho fatto giocare chi non pensavo fino all’ultimo momento. Può stare fuori chiunque, l’importante è che quando entrano siano pronti e sono felice di come sia entrato Bronn nell’ultima gara. Abbiamo tutto per far bene e sanno che è difficile trovare in giro qualcosa di meglio».

«Doppiamo stare più attenti in certi frangenti, contro la Lazio abbiamo rischiato ributtando una palla sulla linea. Chi si merita il posto, con me gioca. Charles ha un grande atteggiamento, lotta su ogni pallone. La Fiorentina è una grande squadra, sulle fasce ha l’imbarazzo della scelta, ma non penso molto a loro. Noi abbiamo tutto per fare una grande partita e quando giochi con una grande squadra qualche volta non basta. Mi auguro che a Firenze si giochi una partita migliore delle ultime».

«È stata dura all’inizio nello spogliatoio, sul campo ma anche psicologico. Non abbiamo fatto niente, siamo ultimi in classifica e dobbiamo andare a fare punti. Non dobbiamo essere una squadra molle».

Fine conferenza

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Pippo Inzaghi in conferenza, presenta la trasferta a Firenze

spot_imgspot_img

La Salernitana si prepara all’insidiosa trasferta di Firenze e mister Filippo Inzaghi incontra la stampa per la consueta conferenza pre partita. Il match della 14ª giornata è in programma da questa sera. SalernoSport24 seguirà la conferenza, in diretta testuale, dalla sala stampa del centro sportivo “Mary Rosy”.

LIVE | Filippo Inzaghi in conferenza pre match

Nel segno della continuità, questo il mantra di Inzaghi nella difficilissima gara che attende la Salernitana allo stadio “Franchi” di Firenze. I granata in Toscana hanno sempre perso negli otto precedenti con i Viola, segnando appena due reti. Nello scorso campionato il primo punto svanì a nove minuti dalla fine con il gol di Jovic.

«Vogliamo dare continuità a quanto fatto fino ad ora. Ci sono anche i rientri di Dia e Tchaouna, Gyomber appiedato dalla febbre invece. Veniamo da due partite fatte bene, con lo spirito giusto. Affrontiamo una squadra che lo scorso anno ha fatto due finali».

«In questo momento non m’interessa del mercato (clausola Dia), sono concentrato su Firenze, con la società sappiamo quello che dobbiamo fare».

«Dobbiamo vedere come stanno i giocatori che stanno rientrando. La Fiorentina ha una rosa profonda, abituata a giocare l’infrasettimanale. Non dobbiamo sbagliare niente e fare come con la Lazio. Dobbiamo sperare che loro non siano al loro massimo, ma siamo consapevoli che non possiamo sbagliare niente. In passato la Salernitana non ha mai fatto punti a Firenze, ma saremo anche accompagnati da tanti tifosi».

«Con la Lazio ho fatto giocare chi non pensavo fino all’ultimo momento. Può stare fuori chiunque, l’importante è che quando entrano siano pronti e sono felice di come sia entrato Bronn nell’ultima gara. Abbiamo tutto per far bene e sanno che è difficile trovare in giro qualcosa di meglio».

«Doppiamo stare più attenti in certi frangenti, contro la Lazio abbiamo rischiato ributtando una palla sulla linea. Chi si merita il posto, con me gioca. Charles ha un grande atteggiamento, lotta su ogni pallone. La Fiorentina è una grande squadra, sulle fasce ha l’imbarazzo della scelta, ma non penso molto a loro. Noi abbiamo tutto per fare una grande partita e quando giochi con una grande squadra qualche volta non basta. Mi auguro che a Firenze si giochi una partita migliore delle ultime».

«È stata dura all’inizio nello spogliatoio, sul campo ma anche psicologico. Non abbiamo fatto niente, siamo ultimi in classifica e dobbiamo andare a fare punti. Non dobbiamo essere una squadra molle».

Fine conferenza

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Pippo Inzaghi in conferenza, presenta la trasferta a Firenze

spot_img

La Salernitana si prepara all’insidiosa trasferta di Firenze e mister Filippo Inzaghi incontra la stampa per la consueta conferenza pre partita. Il match della 14ª giornata è in programma da questa sera. SalernoSport24 seguirà la conferenza, in diretta testuale, dalla sala stampa del centro sportivo “Mary Rosy”.

LIVE | Filippo Inzaghi in conferenza pre match

Nel segno della continuità, questo il mantra di Inzaghi nella difficilissima gara che attende la Salernitana allo stadio “Franchi” di Firenze. I granata in Toscana hanno sempre perso negli otto precedenti con i Viola, segnando appena due reti. Nello scorso campionato il primo punto svanì a nove minuti dalla fine con il gol di Jovic.

«Vogliamo dare continuità a quanto fatto fino ad ora. Ci sono anche i rientri di Dia e Tchaouna, Gyomber appiedato dalla febbre invece. Veniamo da due partite fatte bene, con lo spirito giusto. Affrontiamo una squadra che lo scorso anno ha fatto due finali».

«In questo momento non m’interessa del mercato (clausola Dia), sono concentrato su Firenze, con la società sappiamo quello che dobbiamo fare».

«Dobbiamo vedere come stanno i giocatori che stanno rientrando. La Fiorentina ha una rosa profonda, abituata a giocare l’infrasettimanale. Non dobbiamo sbagliare niente e fare come con la Lazio. Dobbiamo sperare che loro non siano al loro massimo, ma siamo consapevoli che non possiamo sbagliare niente. In passato la Salernitana non ha mai fatto punti a Firenze, ma saremo anche accompagnati da tanti tifosi».

«Con la Lazio ho fatto giocare chi non pensavo fino all’ultimo momento. Può stare fuori chiunque, l’importante è che quando entrano siano pronti e sono felice di come sia entrato Bronn nell’ultima gara. Abbiamo tutto per far bene e sanno che è difficile trovare in giro qualcosa di meglio».

«Doppiamo stare più attenti in certi frangenti, contro la Lazio abbiamo rischiato ributtando una palla sulla linea. Chi si merita il posto, con me gioca. Charles ha un grande atteggiamento, lotta su ogni pallone. La Fiorentina è una grande squadra, sulle fasce ha l’imbarazzo della scelta, ma non penso molto a loro. Noi abbiamo tutto per fare una grande partita e quando giochi con una grande squadra qualche volta non basta. Mi auguro che a Firenze si giochi una partita migliore delle ultime».

«È stata dura all’inizio nello spogliatoio, sul campo ma anche psicologico. Non abbiamo fatto niente, siamo ultimi in classifica e dobbiamo andare a fare punti. Non dobbiamo essere una squadra molle».

Fine conferenza

spot_img

Notizie popolari