giovedì 28 07 22
HomeCalcioFIGC: divieto multiproprietà rinviato al 2028-2029. 'Vince' De Laurentiis

FIGC: divieto multiproprietà rinviato al 2028-2029. ‘Vince’ De Laurentiis

Il Consiglio Federale della FIGC ha rinviato al 2028-2029 la questione relativa al divieto delle multiproprietà. Aurelio e Luigi De Laurentiis, presidenti di Napoli e Bari, possono sorridere.

FIGC, divieto multiproprietà rinviato

Il Consiglio Federale della FIGC ha prorogato la scadenza per il divieto delle multiproprietà al 2028-2029. Impossibile non pensare a quanto vissuto nel passato recente dalla Salernitana, che – per una situazione simile – ha rischiato di essere estromessa dalla Serie A a campionato in corso. L’esclusione sarebbe stata causata proprio dell’ex patron Claudio Lotito che, oltre ai granata, era anche il presidente della Lazio. La FilmAuro di De Laurentiis controlla sia il Napoli in Serie A, che il Bari, neopromosso in Serie B.

Le parole di Aurelio e Luigi De Laurentiis

«La modifica approvata dal Consiglio Federale della FIGC in materia di multiproprietà è un atto di buonsenso e una scelta che dà respiro a chi in questi anni ha creduto nel rilancio del calcio investendo ingenti risorse economiche. Siamo soddisfatti e contenti di questa modifica e desideriamo ringraziare tutto il Consiglio Federale, ed in particolare il Presidente della Federazione Gabriele Gravina, per l’impegno e la volontà manifestata in questa occasione. Abbiamo già comunicato alla Federazione che rinunceremo al ricorso presentato nei giorni scorsi al Collegio di Garanzia dello Sport e ad ogni altra azione anche di natura risarcitoria, perché riteniamo sia arrivato il momento di aprire una pagina nuova per il calcio italiano fondata sulla fattività e sullo spirito di collaborazione».


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: