domenica 25 09 22
HomeFrontpageFeldi Eboli in grande spolvero: al tappeto Sandro Abate Avellino

Feldi Eboli in grande spolvero: al tappeto Sandro Abate Avellino

- Advertisment -spot_img

Un’altra prestazione brillante per la Feldi Eboli che si impone 4-1 sul Sandro Abate in occasione del secondo memorial omonimo.

Feldi Eboli schiacciasassi all’ultima di pre-campionato

Ottima prova della Feldi Eboli in scena ieri sera al “PalaSele” in occasione del secondo memorial Sandro Abate, amatissimo imprenditore scomparso prematuramente dieci anni fa, nonché padre dell’attuale capitano del club irpino. Dopo lo scambio di omaggi tra quest’ultimo e il presidente rossoblù Gaetano Di Domenico, le due formazioni sono scese in campo dando spettacolo nella gara terminata poi 4-1 in favore delle foxes.


Ti potrebbero interessare anche:

Un primo tempo all’insegna dell’equilibrio

Diversamente da quanto successo nell’incontro precedente con il Benevento, nel derby con gli irpini la Feldi Eboli fronteggia un avversario ostico sul piano fisico e, al contempo, ben attrezzato tecnicamente: la rete iniziale di Luizinho, infatti, non demotiva il club irpino, che trova presto l’1-1 con Spellanzon. Da qui in poi l’equilibrio della gara si sposta sul piano fisico, con le due formazioni che chiudono il primo tempo con cinque falli ciascuno, il limite concesso prima del tiro libero.

Secondo tempo di carattere delle volpi

Match quasi scacchistico nella ripresa, con protagonisti assoluti i due estremi difensori Dal Cin e Parisi. A meno di sei minuti dalla fine è Vavà a salire in cattedra, gonfiando la rete del Sandro Abate e portando così i rossoblù sul 2-1. Pochi secondi dopo, galvanizzate dal vantaggio, le volpi di Sandro Samperi mettono a segno il 3-1 firmato Selucio. A pochi secondi dalla fine gioia personale anche per Dal Cin che insacca dalla distanza e fissa il risultato sul 4-1, assicurando alla Feldi Eboli il trofeo realizzato ad hoc dallo scultore di fama internazionale Lello Esposito. Le dichiarazioni di Di Domenico

«Due squadre che daranno spettacolo in questa stagione e quello di questa sera è stato un vero e proprio antipasto della nuova stagione. Iniziamo la stagione del nostro 20° anno come vice campioni d’Italia, un onere e un onore per noi, ma l’obiettivo è fare ancora meglio sperando di portare a casa un trofeo. Ringrazio ancora la famiglia Abate per aver voluto condividere con noi questo momento speciale». Queste le parole di patron Gaetano Di Domenico nel post-partita.

Le parole di capitan Abate

«La Feldi Eboli è una società speciale, sono di famiglia e sono felice di aver condiviso questo giorno di memoria per me molto importante con un gruppo di persone davvero importanti. Peccato per il risultato finale, loro sono stati bravi ad approfittare delle nostre poche disattenzioni, ma nel complesso hanno meritato la vittoria» così il capitano degli irpini commenta la gara del “PalaSele”».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: