mercoledì 16 11 22
HomeFrontpageChe Feldi al "PalaSele", piegata l'Olimpus Roma

Che Feldi al “PalaSele”, piegata l’Olimpus Roma

- Advertisment -spot_img

Serviva una grande prestazione alla Feldi Eboli per battere l’Olimpus Roma. La partita del “PalaSele” era il recupero della 5ª giornata del campionato di Serie A di futsal 2022-2023.

La Feldi Eboli si prende il secondo posto

In palio c’era una convivenza da imporre ai capitolini della Olimpus, e la Feldi c’è riuscita con una rimonta incredibile che solo il futsal sa come regalare. La prossima settimana le volpi saranno ‘costrette’ a portare la bellezza di questo Sport al “PalaJacazzi” per affrontare il Girone A della UEFA Futsal Champions League.

Una partita che vale la seconda piazza

Un gradino in condominio, è sempre un gradino. Lo sanno bene i ragazzi di Samperi che iniziano subito con il piglio giusto andando vicini al gol già dopo venti secondi. Sul ribaltamento di fronte però sono gli ospiti a conquistarsi un rigore (con giallo a Dal Cin), e a portarsi in vantaggio con Joselito. La Feldi si riassesta, e dopo un minuto e mezzo Luizinho, complice la deviazione di Braga, trova il pari con un tiro dalla distanza.

Si gioca ad una sola porta, quella della Olimpus e Ducci è strepitoso in più di una circostanza. E come spesso succede, “attacchi e attacchi, e poi segnano loro…”: il primo tempo si chiude con il vantaggio ospite di 2-4. Cutrupi e Dimas mettono la freccia, Guilhermao accorcia e ancora doppio vantaggio degli Dei, stavolta con Di Eugenio.

Una ripresa da campioni

Nel secondo tempo entra in campo una Feldi, più determinata, servono meno di sei minuti per riaccendere la scintilla con una perla di Luizinho, contro una difesa arroccata. In poco più di due minuti il mondo Olimpus è rovesciato: volpi ancora in gol con Lucas Baroni. È a questo punto che esce l’estro, la ciliegina, o come lo si vuol chiamare… Fabricio Calderolli: scambio nella sua metà campo con Braga che appoggia a Baroni per il lancio lungo sulla verticale Calderolli che si presenta a tu per tu con Ducci. Lo mette a terra con una finta e appoggia in rete. È il 5-4 che non cambierà più.

La prossima partita metterà le volpi dinnanzi alla L84, ottava in classifica e che ha perso l’ultima, in casa con la Sandro Abate.

Nel frattempo l’avversario di ieri, 15 novembre, era ed è tutt’ora, la seconda forza del campionato, ma non più sola. Era ed è tutt’ora, da sottolineare e rimarcare, dato che dal fischio della sirena, insieme ai capitolini ci sono anche i rossoblù a caccia del battistrada Napoli Futsal che guida dall’alto con un en-plein di sette vittorie su sette partite. Cinque punti, con una squadra così in forma come quella napoletana, non sono un divario facile da appianare, ma questa Feldi ha dimostrato di poter affrontare chiunque.

Il nuovo capocannoniere del campionato è Luizinho il quale balza in testa scavalcando Fortino del Napoli Futsal. Delle dieci reti siglate, sette sono delle ultime tre giornate di campionato. E Nella doppietta del match con la Olimpus si annida il suo pezzo di repertorio più pregiato, il tiro da fuori, che spesso è l’arma in più di questa squadra.

Le dichiarazioni dei protagonisti

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: