mercoledì 28 02 24
spot_img
HomeFrontpageL'ex Salernitana Stefan Strandberg costretto al ritiro
spot_img

L’ex Salernitana Stefan Strandberg costretto al ritiro

spot_imgspot_img

L’ex difensore della Salernitana Stefan Strandberg ha annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato. Il nazionale norvegese classe ’90 è stato costretto ad appendere le scarpette al chiodo per motivi di salute.

Strandberg si ritira: l’ex Salernitana costretto allo stop

Tanta paura, ma è diventato inevitabile l’addio al calcio. Stefan Strandberg è costretto al ritiro a 33 anni per via di una complicazione post-intervento per un’ernia alla schiena.


Ti potrebbero interessare anche:


Il giocatore, in forza al Valerenga dall’agosto del 2022, non aveva iniziato la preparazione con i suoi compagni proprio per via dell’operazione all’ernia, avvenuta prima di Natale. La complicanza ha portato ad un coagulo di sangue nello stomaco e nella gamba sinistra che poteva costare la vita al centrale norvegese. Operato d’urgenza ad Oslo, per fortuna è andato tutto bene, anche se la cosa è costata la fine della carriera dell’ex Salernitana.

«Sono fortunato ad essere sopravvissuto, ma ho bisogno di molto tempo per metabolizzare l’accaduto», ha dichiarato l’ormai ex calciatore all’ufficio stampa del Valerenga. Strandberg inizierà il percorso di riabilitazione, dopodiché intraprenderà la carriera da allenatore.

Il norvegese era arrivato a Salerno dall’Ural nel luglio del 2021, totalizzando 12 presenze tra Serie A e Coppa Italia prima di ritornare in patria nel 2022 per vestire la maglia del Valerenga. Stefan può vantare anche 36 presenze e 1 gol con la Nazionale norvegese.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

L’ex Salernitana Stefan Strandberg costretto al ritiro

spot_imgspot_img

L’ex difensore della Salernitana Stefan Strandberg ha annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato. Il nazionale norvegese classe ’90 è stato costretto ad appendere le scarpette al chiodo per motivi di salute.

Strandberg si ritira: l’ex Salernitana costretto allo stop

Tanta paura, ma è diventato inevitabile l’addio al calcio. Stefan Strandberg è costretto al ritiro a 33 anni per via di una complicazione post-intervento per un’ernia alla schiena.


Ti potrebbero interessare anche:


Il giocatore, in forza al Valerenga dall’agosto del 2022, non aveva iniziato la preparazione con i suoi compagni proprio per via dell’operazione all’ernia, avvenuta prima di Natale. La complicanza ha portato ad un coagulo di sangue nello stomaco e nella gamba sinistra che poteva costare la vita al centrale norvegese. Operato d’urgenza ad Oslo, per fortuna è andato tutto bene, anche se la cosa è costata la fine della carriera dell’ex Salernitana.

«Sono fortunato ad essere sopravvissuto, ma ho bisogno di molto tempo per metabolizzare l’accaduto», ha dichiarato l’ormai ex calciatore all’ufficio stampa del Valerenga. Strandberg inizierà il percorso di riabilitazione, dopodiché intraprenderà la carriera da allenatore.

Il norvegese era arrivato a Salerno dall’Ural nel luglio del 2021, totalizzando 12 presenze tra Serie A e Coppa Italia prima di ritornare in patria nel 2022 per vestire la maglia del Valerenga. Stefan può vantare anche 36 presenze e 1 gol con la Nazionale norvegese.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

L’ex Salernitana Stefan Strandberg costretto al ritiro

spot_img

L’ex difensore della Salernitana Stefan Strandberg ha annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato. Il nazionale norvegese classe ’90 è stato costretto ad appendere le scarpette al chiodo per motivi di salute.

Strandberg si ritira: l’ex Salernitana costretto allo stop

Tanta paura, ma è diventato inevitabile l’addio al calcio. Stefan Strandberg è costretto al ritiro a 33 anni per via di una complicazione post-intervento per un’ernia alla schiena.


Ti potrebbero interessare anche:


Il giocatore, in forza al Valerenga dall’agosto del 2022, non aveva iniziato la preparazione con i suoi compagni proprio per via dell’operazione all’ernia, avvenuta prima di Natale. La complicanza ha portato ad un coagulo di sangue nello stomaco e nella gamba sinistra che poteva costare la vita al centrale norvegese. Operato d’urgenza ad Oslo, per fortuna è andato tutto bene, anche se la cosa è costata la fine della carriera dell’ex Salernitana.

«Sono fortunato ad essere sopravvissuto, ma ho bisogno di molto tempo per metabolizzare l’accaduto», ha dichiarato l’ormai ex calciatore all’ufficio stampa del Valerenga. Strandberg inizierà il percorso di riabilitazione, dopodiché intraprenderà la carriera da allenatore.

Il norvegese era arrivato a Salerno dall’Ural nel luglio del 2021, totalizzando 12 presenze tra Serie A e Coppa Italia prima di ritornare in patria nel 2022 per vestire la maglia del Valerenga. Stefan può vantare anche 36 presenze e 1 gol con la Nazionale norvegese.

spot_img

Notizie popolari