lunedì 15 04 24
spot_img
HomeCalcioEccellenza girone B: Sarnese con le mani sulla D. Castel San Giorgio...
spot_img

Eccellenza girone B: Sarnese con le mani sulla D. Castel San Giorgio aritmeticamente ai playoff

spot_imgspot_img

Trentesima giornata del girone B di Eccellenza campana. Ultimo turno infrasettimanale della stagione, nonché ultimo prima della sosta pasquale che si protrarrà per 11 giorni. Vediamo i risultati e i verdetti di questa giornata.

Eccellenza girone B: la Sarnese si avvicina alla D

Nel girone delle 12 formazioni salernitane in quinta serie si sono avuti ulteriori verdetti, oltre che risultati importanti in vista del rush finale di aprile.

Si parte, innanzitutto, dal colpaccio della Sarnese in quel di Maiori nel big-match contro il Costa d’Amalfi. La formazione di mister Farina riesce a battere per 2-1 i costieri grazie ai gol di Johnson Yeboah e Padin ed è a -3 dall’aritmetica certezza della serie D. A nulla è servito il gol di Ferraiolo nel finale per i padroni di casa, che ora vedono il quarto posto a rischio. Sì, perché la vittoria per 2-0 del Buccino Volcei sul campo del Faiano avvicina pericolosamente i rossoneri ad un solo punto dai costieri. I gol di Fernando e Gibba hanno permesso ai volceiani di consolidare il piazzamento playoff e di allontanarsi ulteriormente dalle inseguitrici.


Ti potrebbero interessare anche:


Il Giffoni Sei Casali cade ancora, questa volta per 1-0 sul campo del Santa Maria la Carità a causa del gol di Reda, e si allontana a -5 dal quinto posto, subendo anche il sorpasso da parte dell’Agropoli. I Delfini sono saliti al sesto posto grazie al colpaccio esterno per 3-2 sul campo della Virtus Avellino, piazzandosi a -4 dai playoff. I gol di Terriuolo, Onesto e Rabbeni hanno la meglio sulle marcature irpine di De Dominicis e Modano, ma il risultato della partita è passato in secondo piano per un brutto episodio denunciato dai cilentani. Con un duro comunicato stampa, la formazione cara al presidente Nicola Volpe ha raccontato di un’aggressione da parte di uno steward del “Renzulli” ai danni dell’allenatore Salvatore Ambrosino. La società irpina, a sua volta, ha negato fermamente le accuse, valutando la possibilità di adire alle vie legali se ritenuto necessario.

Tornando al calcio giocato, successo di vitale importanza del Rossoblu Castel San Giorgio sul campo dell’Apice. Il 2-0 firmato da Sabatino e Senatore ha dato l’aritmetica certezza alla formazione di Rocco Fiume di prendere parte ai playoff, grazie ai 13 punti di vantaggio sull’Agropoli a quattro giornate dalla fine della regular season. Vittoria importante anche per la Scafatese, che ha vinto per 3-0 in casa il derby contro il Sant’Antonio Abate grazie alla doppietta di Tedesco e al gol di Gautieri e ha consolidato il terzo posto.

Passando alle zone basse della classifica, Calpazio e Città di Solofra non vanno oltre l’1-1 con i gol di Di Lascio per i capaccesi e di Robustelli per i conciari. Il Rapolo-bis in quel di Solofra è iniziato, quindi, con un pari. Pari soddisfacente, invece, quello tra Salernum Baronissi e Audax Cervinara: lo 0-0 finale permette ad entrambe le squadre di guadagnare terreno sulla zona playout. Sì, perché il Sapri, dopo aver perso il ricorso contro gli Orange, perdono anche in campo per 3-0 in casa della Pro Sangiorgese e vengono risucchiati in zona playout. Le reti di Gaston Grande, Capaccio e Salvatore permettono alla formazione di mister Contaldo di poter sperare ancora nei playout, ora distanti solamente 2 punti.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari