lunedì 03 10 22
HomeSportBASKETIl salernitano Morena dice addio ai parquet

Il salernitano Morena dice addio ai parquet

- Advertisment -spot_img

Un ventennio tra i professionisti e una seconda vita nel basket minore: a 52 anni, Domenico Mimmo Morena ha annunciato il ritiro dall’attività.

Domenico Morena: “Il 25 settembre mi ritiro”

Ancora un canestro da segnare prima del ritiro: Domenico Morena, uno dei principali cestisti della nostra provincia, chiude con il basket giocato. Il giocatore cresciuto a Teggiano ne ha dato notizia durante la conferenza stampa di presentazione dell’Old Star Game, la parata di stelle del passato che si ritroveranno a Napoli il prossimo 25 settembre.

Nato a Nagold, in Germania, il 19 luglio 1970, Morena ha esordito in Serie A1 nella stagione 1987-88 con la maglia di Napoli, che vestirà fino al 1995. Transitato a metà degli anni Novanta per Varese, Morena ha giocato con assiduità in A2 a Forlì, Jesi, Fabriano, Napoli e Scafati.

Rientrato nel capoluogo di regione nel 2002, il lungo valdianese si toglie le più belle soddisfazioni della sua carriera, vincendo la Coppa Italia nel 2006 e centrando per cinque volte di fila la qualificazione ai play-off scudetto.

Dopo aver lasciato il basket d’élite, Mimmo contribuisce alla promozione di Ostuni in DNA nel 2008-2009. Altri 7 anni nella «città bianca» – intervallati da un’esperienza a Bari – prima di spendere gli ultimi spiccioli della sua vita agonistica nei tornei regionali della Puglia e della Campania.

Nell’ultimo biennio, Morena si è trasformato in una sorta di testimonial della palla a spicchi, giocando con i ragazzi della GeVi Napoli Academy, in C Silver.


Potrebbe interessarti anche:


Al PalaBarbuto l’esibizione con gli ex di Napoli e Scafati

Come detto in precedenza, Morena scenderà per l’ultima volta sul parquet in occasione di una serata speciale a cui parteciperanno i grandi del passato cestistico di Napoli e Scafati. Tra gli ex gialloblù, ritroveremo anche Pino Corvo (oggi DS della Virtus Arechi), Aldo Festinese – uno degli allenatori più vincenti del nostro movimento – e il play Giuseppe Vitiello.

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: