giovedì 18 07 24
spot_img
HomeFrontpageDolce al lavoro con gli azzurri, nuova avventura per Campopiano
spot_img

Dolce al lavoro con gli azzurri, nuova avventura per Campopiano

spot_img
spot_img

Un’estate particolarmente densa per due dei più importanti interpreti della pallanuoto salernitana: Vincenzo Dolce ha iniziato gli allenamenti con i 26 azzurri che si giocheranno un posto in Nazionale ai Giochi olimpici, mentre Eduardo Campopiano proseguirà la sua carriera a Siracusa.

Novità per Vincenzo Dolce ed Eduardo Campopiano

Vincenzo Dolce ed Eduardo Campopiano accomunati dalle medesime emozioni in questi giorni che precedono l’inizio della bella stagione.

Il 29enne difensore della AN Brescia – che ha vinto in stagione la Coppa Italia con il concittadino Mario Del Basso – è stato inserito nella lista dei 26 convocati che parteciperanno al collegiale di preparazione ai prossimi Giochi olimpici di Parigi. Il giocatore di scuola Rari Nantes ritroverà al Centro federale di Ostia (Roma) i compagni di squadra Jacopo Alesiani, Tommaso Gianazza e Vincenzo Renzuto Iodice.


Potrebbe interessarti anche:


L’esclusione dal Mondiale in Qatar ha probabilmente compromesso le sue chances di rientrare tra i 12 che rappresenteranno l’Italia nel torneo a cinque cerchi, al via lunedì 28 luglio. Tuttavia, dovremo attendere la fine del lungo e intenso ciclo di allenamenti e test agonistici per saperne di più.

Dolce e gli azzurri sfideranno per tre volte la Francia dal 20 al 22 giugno per poi incrociare la Romania dal 24 al 26 giugno. Dal 5 al 7 luglio, infine, la tradizionale Sardinia Cup ad Alghero (Sassari), cui parteciperanno anche Spagna, Croazia e Grecia: in parole più semplici, l’élite della pallanuoto mondiale. Alla fine della trasferta isolana, Campagna selezionerà i 12 giocatori che varcheranno le Alpi.

L’ex Rari Nantes Savona passa all’Ortigia

L’ultimo campionato di A1 ha senz’altro accresciuto la fama di Eduardo Campopiano, che ha meritatamente conquistato la finale-scudetto con la Rari Nantes Savona, poi battuta dall’invincibile (almeno in patria) Pro Recco. Il degno finale di un percorso iniziato nel 2019 e che ha portato l’attaccante di scuola Circolo Nautico a giocare anche una finale di EuroCup.

Conclusa la sua lunga esperienza in Riviera, Campopiano indosserà nel 2024-2025 la calottina dell’Ortigia che, nella stagione ormai alle spalle, ha raggiunto la semifinale tricolore, persa (neanche a dirlo) con Recco. In ogni caso, il passaggio al “7” siracusano può essere considerato a tutti gli effetti un’ulteriore occasione di crescita per il pallanotista del capoluogo, per due volte campione universitario con la Nazionale italiana.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari