venerdì 11 11 22
HomeFrontpageDavide Nicola in sala stampa: c'è la conferenza pre Lazio

Davide Nicola in sala stampa: c’è la conferenza pre Lazio

- Advertisment -spot_img

È una settimana complicata quella che ci sta portando Davide Nicola verso Lazio-Salernitana, appuntamento del week-end, 12ª giornata del campionato di Serie A. Il mister, come consuetudine, incontra i giornalisti presso la sala stampa “S. Vitale” del CS “Mary Rosy” alle 12:30 di oggi, 29 ottobre.

Davide Nicola in sala stampa

Una settimana complicata, con punti di domanda, non solo sulle condizioni di Maggiore e Dia, ma anche altri, come sulle reali condizioni di Bohinen che va verso il recupero. Ma quanto potrà dare alla causa granata in quel di Roma per affrontare la ‘migliore’ Lazio di Sarri degli ultimi 15 mesi? La gara interna con lo Spezia ci aveva fatto il pieno di emozioni, tra l’addio al calcio di Franck Ribéry, e la vittoria strappata con i denti con il dodicesimo uomo sempre presente.


Potrebbe interessarti anche:


Per non parlare della scelta della Questura di Roma, lo diciamo ancora una volta, discutibile, di ridurre drasticamente la capienza del settore ospite. L’impotenza davanti alla viltà di pochi, fa sempre inorridire, e si spera che la Capitale, nel suo quotidiano, abbia quella protezione che merita.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE 

«Bradaric non ha riscontrato particolari problemi dopo l’allenamento di ieri. Potrebbe avere anche una chance da titolare ma voglio prima accertarmi di chi giochi dall’altra parte».

«Lovato sta crescendo ma deve ancora recuperare. Abbiamo altri giocatori come Fazio e Bronn che possono interpretare lo stesso ruolo. Noi dovremo soprattutto giocare come una squadra che deve saper contrapporsi, dovremmo essere bravi anche a scivolare da tre a quattro. Incontrare una squadra come la Lazio può aiutarci a miglioarare l’interpretazione della linea difensiva».

«Ultimamente siamo stati un po’ corti a centrocampo a causa degli infortuni di Bohinen e Maggiore. Il norvegese, in particolare, si sta allenando bene ma ha bisogno di giocare».

«Mi fido ciecamente di tutti gli attaccanti. Botheim sta completando la sua integrazione, mi sta piacendo molto anche da subentrato. Davanti fanno un lavoro importante tutti, infatti potrebbero esserci delle novità ma mi piacerebbe prima vedere».

«La Lazio è la squadra che, insieme ala Napoli, si esprime meglio in questo momento. Hanno giocato giovedì in coppa quindi magari potrebbero esserci dei cambiamenti, in ogni caso è un avversario che deve darci l’input di migliorare. Dovremo essere bravi  a fare un tipo diverso di pressione che coinvolgerà non solo i difensori ma l’intera squadra. Inoltre, dovremo lavorare sulle coperture difensive perché loro sono molto bravi nelle ripartenze».

«Sarebbe bello mantenere la possibilità di svolgere almeno un allenamento a porte aperte a settimana. L’abbraccio virtuale che ci hanno regalato i nostri tifosi ha fatto molto piacere».

«Loro sono una squadra molto compatta e dovremo essere bravi a fargli perdere questa caratteristica. Sarà stimolante affrontare questa bella».

«Credo che la prima settimana di Ribery sia stata molto stimolante per lui. In particolare, si sta concentrando sugli attaccanti».

«Quando un giocatore come Dia bisogna tenere in considerazione ogni aspetto. Oggi si è allenato con noi, domani valuteremo se possa scendere in campo dall’inizio».

«Credo che in Serie A nessuno snobbi nessuno. In questa categoria bisogna sudare sempre i punti».

«Valencia è un giocatore che a me piace moltissimo. Secondo me ha delle caratteristiche che gli permettono di essere molto duttile. Cerco di tenerlo sempre in considerazione infatti è stato spesso chiamato in causa. Ora stiamo lavorando per utilizzarlo in un ruolo diverso rispetto al suo. ».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: