mercoledì 09 11 22
HomeFrontpageDavide Nicola in conferenza stampa, le dichiarazioni live del mister granata

Davide Nicola in conferenza stampa, le dichiarazioni live del mister granata

- Advertisment -spot_img

Ad un giorno dalla sfida contro la Cremonese, Davide Nicola, tecnico della Salernitana, incontrerà i giornalisti presso la sala stampa “S.Vitale” del C.S. “Mary Rosy” alle 12:30 di oggi.

Davide Nicola in conferenza stampa

Manca solamente un giorno alla sfida tra Salernitana e Cremonese con i granata galvanizzati dalla vittoria contro la Lazio. Difatti, si respira un clima di grande entusiasmo attorno alla squadra, dunque sarà importante capire quali saranno le sensazioni del mister prima della gara contro i grigiorossi. Inoltre, ci sono dei dubbi legati alla formazione titolare vista la probabile assenza di Gyomber.


Ti potrebbero interessare anche:


CLICCA QUI PER AGGIORNARE

«La Salernitana arriva da tre punti importanti. Ora inizia un ciclo di tre partite in una settimana dunque tutti saranno chiamati in causa. In questo momento abbiamo bisogno di ogni giocatore».

«Credo che ogni partita che segue una fatta bene richiami ad alcuni luoghi comuni. Sappiamo bene che dobbiamo confermare ciò che stiamo facendo. La continuità sta nella prestazione».

«Lovato non ha avuto continuità per alcune situazioni ma sono due settimane che si allena con noi».

«I giocatori devono avere l’ambizione di essere competitivi con se stessi in primis. tuti vorrebbero giocare il maggior numero di partite ma fortunatamente i cinque cambi ci permettono di chiamare in causa molti dei ragazzi Mi dispiace per Gyomber, gioca sempre come se fosse l’ultima partita. A breve credo ritorni a disposizione».

«L’intensità è soprattutto un aspetto mentale. Significa non risparmiarsi, senza celarsi dietro delle scuse. Per me l’intensità è un approccio mentale».

«Vogliamo giocare con la voglia di poter produrre il nostro gioco. Non vogliamo perdere intensità e aggressività. Loro sono organizzati e delle idee, in diverse partite sono riusciti ad esser competitivi recentemente. Inoltre, credo che non siamo nella condizione di sottovalutare l’avversario, ogni gara nasconde delle insidie. Tutti vogliamo ottenere il massimo, l’unica cosa da fare è restare concentrati».

«Dia è quasi sempre partito dal 1′. Io ho il gusto di guardare il parco attaccanti con l’imbarazzo della scelta. In questo momento, gli attaccanti sono molto motivati e questa è una grossa conquista. Dia potrebbe partire dall’inizio oppure potrebbe essere impiegato a partita in corso. A centrocampo credo che Candreva possa fare sia la mezzala che l’esterno. Abbiamo recuperato anche Maggiore quindi queste tre partite possono darci la possibilità di utilizzare tutti. Maggiore sarà convocato».

«In difesa potrebbe partire anche Pirola che sta crescendo molto. In alcune situazioni un giocatore non riesce a raggiungere una certa continuità ma anche Lovato ha superato i suoi problemi».

«Dobbiamo avere l’ambizione di poter fare punti contro chiunque. Tutto è possibile e questa è una mia formamentis».

«La Cremonese è un avversario che ci costringerà ad entrare subito nella gara. Non deve cambiare l’avversari».

«Loro sono molto precisi nello stare in campo e inoltre sono molto dinamici. Hanno dimostrato una certa convinzione nell’approccio. Bonaiuto è molto interessante e può ricoprire diversi ruoli. Noi abbiamo le nostre soluzioni e loro le proprie».

«Mi fido ciecamente di tutti gli attaccanti, ognuno di loro ha le caratteristiche per fare bene. Botheim è un giocatore con una bella mentalità che può anche partire dal 1′. Voglio dargli a stretto giro questa occasione. In questo momento gioca chi ha più continuità».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: