domenica 23 06 24
spot_img
HomeSportBASKETD'Alie e Capobianco ancora in corsa per Parigi
spot_img

D’Alie e Capobianco ancora in corsa per Parigi

spot_img
spot_img

Dentro o fuori: la Nazionale italiana di basket 3X3 sul playground di Debrecen (Ungheria) per l’ultima gara del girone eliminatorio del torneo preolimpico. Capobianco, D’Alie e le azzurre contro le padrone di casa.

Capobianco e D’Alie ai quarti del preolimpico

Un punto di scarto: tanto è bastato all’Italia del 3X3 del CT Andrea Capobianco e della «salernitana d’America» Rae Lin D’Alie per battere l’Ungheria (19-18) e prenotare un posto nei quarti di finale del preolimpico di Debrecen.

Il quartetto azzurro – di cui fanno parte anche Chiara Consolini, Sara Madera e Laura Spreafico – ha interpretato con coraggio la sfida contro le magiare, privilegiando gli attacchi dal medio e dal lungo raggio per non cercare avventure sotto i tabelloni.


Potrebbe interessarti anche:


Inizio in salita per le italiane, punite dai canestri di Papp e Böröndy (1-2). La play di origini salernitane – i nonni paterni partirono da Calvanico per cercare fortuna oltreoceano – firma il primo vantaggio della serata, presto cancellato da un canestro pesante di Papp: 3-4. Un gioco da 3 punti di Spreafico proietta l’Italia sul +2, ma l’Ungheria riprende quota con Szabo.

Poco prima di metà gara, però, la Nazionale prende con decisione il comando delle operazioni per merito di Madera (a segno con un canestro e fallo) e un’eccellente Spreafico: massimo vantaggio azzurro sull’11-7. Tocca ancora a Papp e Kiss ridurre le distanze, ma l’Italia comincia a sfruttare il bonus speso dalle rivali con il 2/2 a cronometro fermo di Sara Madera: 14-11 a meno di 3′ dalla sirena.

L’Italia accarezza per la prima volta l’idea del colpaccio con i punti in tandem di D’Alie e Spreafico (16-13), ma Szabo rimanda la sentenza con 3 punti di fila: 16-16 con un minuto scarso da giocare. Il botta e risposta tra la giocatrice di San Martino di Lupari e Kiss anticipa la stoccata risolutiva della tiratrice lombarda, che pesca un balsamico 2/2 a 12″ dal gong. Ultimo possesso: D’Alie spende fallo su Papp che, tuttavia, segna soltanto il primo dei due liberi a disposizione.

Domenica pomeriggio il quarto di finale con il Canada

L’Italia chiude il girone B al secondo posto ed elimina i Paesi Bassi – cui non è bastato il successo per 21-18 su Israele – per il maggior numero di punti segnati nelle tre partite della fase eliminatoria.

A questo punto, servono altre due vittorie per volare a Parigi. Sulla rotta olimpica ci sarà subito il Canada, che ha conquistato il primato nel gruppo B. Le rimanenti gare del torneo saranno trasmesse in diretta domenica pomeriggio su Eurosport 2 e in streaming su Discovery+ e sul canale YouTube della FIBA.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari