domenica 19 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeFrontpageCurva Sud Siberiano, ecco il video della realizzazione dell'ultima coreografia

Curva Sud Siberiano, ecco il video della realizzazione dell’ultima coreografia

La magnifica coreografia della Curva Sud Siberiano, messa in scena nell’ultimo match di campionato, ha già fatto il giro del mondo.

Curva Sud Siberiano, il video dell’ultima coreografia

Durante l’ultima gara di campionato la Salernitana ha raggiunto la prima storica salvezza in massima serie davanti a circa 30mila spettatori. L’Arechi, gremito con ampio anticipo rispetto al fischio d’inizio, ha regalato uno spettacolo memorabile. A contribuire alla straordinaria atmosfera ci hanno pensato gli ultras della Curva Sud Siberiano che hanno messo in scena una maestosa coreografia. Nei minuti immediatamente antecedenti al match, il settore più caldo del Principe degli stadi ha ripercorso la storia della Bersagliera, dal 19 giugno 1919 fino ai giorni nostri.

Intanto, proprio in questi minuti, sulla pagina Facebook ufficiale del Direttivo Salerno è apparso il video della realizzazione della scenografia (https://fb.watch/ddXDlI2V5A/). Questa la descrizione del post: “Dieci giorni di carta, vernice e preparativi per una coreografia da regalare a Salerno e alla Salernitana: braccia, mani, cuori, un fiume di passione e di generosa collaborazione! Dietro l’ultimo atto, l’ultimo film (e che film!), l’ultimo ciak di questa indimenticabile stagione non ci sono soltanto gli ultras della Curva Sud Siberiano, ma tutti i salernitani, la nostra Salernitana e la sua gloriosa storia. Volevamo raccontare cosa custodiamo nel cuore e cosa vedono i nostri occhi, ogni volta.

Abbiamo assemblato pezzi di cuore, gocce di memoria, momenti di gloria, la storia dei nonni, di padri e figli, le sequenze dell’epopea granata, rimontando tutto e riattualizzandolo come in una pellicola. Nessuno vede ciò che sento ma lo si può vedere tutti insieme, se l’amore di ciascuno diventa passione collettiva e opera popolare. C’era l’idea ma bisognava attuarla: abbiamo invitato tutti a contribuire in ogni modo e la risposta di tutti è stata un “sì” incondizionato. La data resterà scolpita nella roccia: il 22 maggio è romanzo, è epica, è storia popolare, la storiA di Salerno. Grazie a tutti voi, che avete reso questa notte speciale, la notte dei miracoli. “Fermare gli occhi un istante e poi sparare in mezzo al cielo il tuo destino… Per ogni sogno calpestato ogni volta che hai creduto… in quel sudore che ora bagna la tua schiena”. Avanti Salerno, avanti Salernitana: Macte Animo”.


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: