martedì 23 07 24
spot_img
HomeSportPODISMOLatam e Razzano sul trono della Corsa del Mito
spot_img

Latam e Razzano sul trono della Corsa del Mito

spot_img
spot_img

La primavera delle gare podistiche in provincia di Salerno è proseguita con l’undicesima edizione della Corsa del Mito, disputata sabato 13 maggio sulla distanza di 14,9 km.

I risultati della Corsa del Mito

Nonostante il tempo incerto, numeri imponenti per l’undicesima Corsa del Mito: quasi 700 atleti hanno completato il selettivo percorso di gara disegnato lungo il tratto di costa che unisce Palinuro a Marina di Camerota.

I favoriti impongono il loro ritmo fin dalla partenza: in testa si affacciano subito Gilio Iannone (Carmax-Camaldolese), il compagno di squadra Giorgio Mario Nigro, Giuseppe Olimpo (Isaura-Valle dell’Irno), Armando Ruggiero (Sicilia Running Team), Marco Vetrano (Atletica Nolana) e Riccardo Volpe (Runforever Aprilia).

L’andatura imposta dall’ex campione italiano dei 1500 mette presto alle corde Nigro (5° al traguardo), Olimpo (7°) e Volpe (9°). Davanti restano in tre: i salernitani Iannone e Ruggiero e il napoletano Vetrano, inseguiti dal marocchino Abdellah Latam (International Security Service).

La rimonta di Latam è lenta ma poderosa: subito dopo la boa di metà gara, il 23enne nordafricano – che aveva già vinto pochi giorni prima a Benevento – raggiunge e stacca prima Ruggiero (che riuscirà comunque a strappare un buon 4° posto), poi Vetrano, che aveva peraltro già perso contatto da Iannone.

Il 38enne di stanza a Fisciano prova a resistere al ritorno del più giovane rivale che, tuttavia, opera il riaggancio ai -3 dal traguardo prima di involarsi in solitudine verso il porto turistico di Marina di Camerota, dove concluderà la sua fatica in 48’09”. Con grande temperamento, Iannone procede con un ottimo passo fino in fondo, tant’è che accuserà un ritardo di soli 13 secondi dal vincitore. 3° Vetrano a 2’03” da Latam.

Oltre ai già citati Ruggiero, Nigro, Olimpo e Volpe, vale la pena di segnalare il 6° posto in rimonta del salernitano Giovanni Vitolo (Carmax). Tra i migliori 10 anche i conterranei Daniele Russo (Cava-Picentini Costa d’Amalfi, 8°) e Ferdinando Bassano (Isaura, 10°).


Potrebbe interessarti anche:


Dominio dei Caivano Runners tra le donne

I Caivano Runners hanno occupato per intero il podio della prova femminile: la 29enne Grazia Razzano ha vinto in 58’29”, lasciandosi alle spalle le sorelle Francesca e Filomena Palomba, distanziate rispettivamente di 56″ e di 1’23”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari