lunedì 20 05 24
spot_img
HomeSportBASKETDelser Udine elimina Battipaglia dalla Final Eight di Coppa
spot_img

Delser Udine elimina Battipaglia dalla Final Eight di Coppa

spot_img
spot_img

Da venerdì a domenica la Final Eight di Coppa Italia della Serie A2 femminile: la OMEPS Battipaglia ha annunciato una novità di peso nel roster alla vigilia del quarto finale con la Delser Udine.

La Final Eight di Coppa Italia di Serie A2 femminile

Agli atti i quarti di finale della Coppa Italia di Serie A2 femminile.

La rincorsa della OMEPS Battipaglia al primo trofeo della sua storia in campo femminile è terminata con una netta eliminazione per mano della Delser Udine, che ha superato le padrone di casa per 51-67 al termine di una gara che è stata in bilico soltanto nella terza ripresa, in cui le biancoarancio hanno accarezzato l’idea del sorpasso prima di arrendersi alla più spiccata forza fisica delle friulane.

paola-ferrari-basket
L’ala paraguaiana Paola Ferrari, appena arrivata a Battipaglia | © FIBA

Eppure, il debutto della squadra allenata da Vasilis Maslarinos era stato davvero incoraggiante: la paraguaiana Ferrari si presenta al suo nuovo pubblico con una tripla, Seka prende bene le misure in area alla francese Turmel e piazza il momentaneo 5-2.

Poco a poco, però, la APU aziona la sua circolazione di palla frenetica per muovere la difesa della OMEPS, macinando un gioco da 3 punti con Turmel e i tiri liberi con i quali si sbloccano anche Ronchi e Bovenzi (8-10 al 6′).

Nonostante la prova generosa di Cutrupi a ridosso del ferro, Battipaglia non riesce a contrastare la superiorità a rimbalzo delle ragazze di coach Riga, che prendono definitivamente slancio grazie all’uno-due con il quale Da Pozzo proietta la Delser sul +7: 12-19. Battipaglia resta comunque agganciata alle rivali: Seka (a cronometro fermo) e Potolicchio sigillano il -3 al primo intervallo, 16-19.

Udine segue lo stesso spartito anche all’alba della seconda ripresa: l’intensità nella metà campo difensiva, la velocità di esecuzione in territorio nemico. In contumacia di Turmel, ci pensano le esterne a consolidare il vantaggio: Mosetti divide la scena con Bacchini per il nuovo +7, 18-25.

A un passo dalla doppia cifra di svantaggio (20-29), la OMEPS esce dall’angolo con le triple di Ferrari e di una ritrovata Castelli, ma la risalita si ferma sul -5: Da Pozzo e Bovenzi ampliano ancora le distanze fino al 26-36, appena ritoccato dall’ultima arrivata in casa biancoarancio con il 2/2 del 28-36.

Dopo 20′ en attendant Godot, Battipaglia prende finalmente coraggio: non solo il gioco in transizione, ma anche qualche serio tentativo di smuovere le acque dalle parti del ferro. Seka e Castelli confezionano il -4 (32-36) che ravviva il PalaZauli. Per la prima volta in difficoltà dalla palla a due, la Delser perde il filo del discorso sui 28 metri, concedendo a Potolicchio il canestro pesante del -1: 37-38.

Riordinate le idee, la Delser spegne l’entusiasmo delle rivali con un tiro dalle retrovie di Ronchi, seguita a ruota da un’ottima Bovenzi: Udine di nuovo a +7 (39-46). I problemi di falli delle lunghe – in testa Alford, rimasta a lungo in panchina dopo aver speso la quarta penalità – vanificano i propositi di rimonta delle salernitane, che hanno un ultimo sussulto con Milani prima che Gregori e Turmel vadano a segno dai 6.75.

Il 42-52 maturato all’ultimo intervallo è un muro invalicabile per la OMEPS, che saluta definitivamente la Final Eight dopo aver incassato i punti in accelerazione di Bovenzi e Mosetti.


Potrebbe interessarti anche:


La Final Eight è un affare tra le squadre del girone Nord

Con il successo di Udine su Battipaglia, il girone settentrionale brinda a un clamoroso (ma non del tutto inatteso) en plein: nel lotto delle semifinaliste anche la Limonta Costa Masnaga (che ha spazzato via l’attuale capolista del gruppo centro-meridionale, la USE Rosa Scotti Empoli), la Sanga Milano – vittoriosa nel finale sulla Cestistica Spezzina – e la Autosped Castelnuovo Scrivia, che ha spazzato via Il PalaGiaccio Firenze.

Coppa Italia di Serie A2 femminile – Quarti di finale
03.03.23 14:30 USE Rosa Scotti Empoli 63-73 Limonta Costa Masnaga
03.03.23 16:30 Sanga Milano 70-60 Cestistica Spezzina
03.03.23 18:30 Autosped Castelnuovo Scrivia 78-43 Il PalaGiaccio Firenze
03.03.23 20:30 OMEPS Battipaglia 51-67 Delser Udine
Coppa Italia di Serie A2 femminile – Semifinali
04.03.23 18:00 Limonta Costa Masnaga Vs  Sanga Milano
04.03.23 20:00 Autosped Castelnuovo Scrivia Vs  Delser Udine
Coppa Italia di Serie A2 femminile – Finale
05.03.23 18:00 Vincente Semifinale 1 Vs  Vincente Semifinale 2
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari