martedì 06 12 22
HomeSportBASKETLe salernitane già eliminate dalla Coppa Campania di Serie D

Le salernitane già eliminate dalla Coppa Campania di Serie D

- Advertisment -spot_img

L’anticamera della nuova stagione: come d’abitudine, la Coppa Campania di Serie D precede la partenza del campionato. Due salernitane in campo per un posto nei quarti.

La Coppa Campania di Serie D boccia le salernitane

Tra sabato e lunedì si sono giocati gli ottavi di finale della Coppa Campania di Serie D.

La sorpresa più inaspettata è arrivata dal PalaZauli di Battipaglia: la Polisportiva campionessa in carica saluta il torneo per mano del Basket Koinè di San Nicola La Strada. 70-75 per i casertani, che troveranno nei quarti di finale Casal di Principe.

Scaldati i motori (e la retina) con un perentorio 30-16 che porta le firme in calce di Ambrosano e Corvo, gli uomini allenati da Luca Cosentino accusano improvvisamente il colpo, prestando il fianco alla rimonta del Basket Koinè, che ribalta il punteggio per merito di Riello e Del Gaudio, a cui si accoda anche Bellofiore. 37-44 al giro di boa.

La terza ripresa sembra rilanciare i detentori del trofeo, che rimettono la testa avanti per merito del tandem Ambrosano-Volpe, quest’ultimo a segno anche dai 6.75. I casertani non si scompongono e, grazie al secondo quintetto, si riportano avanti allo scoccare dell’ultima pausa: 60-61.

Le fatiche del precampionato presentano il conto agli attacchi in vista del finale: percentuali al ribasso e tabellone fermo. Dalle secche esce meglio la squadra di coach Callipo, che risolve la partita grazie ai canestri di Del Gaudio.


Potrebbe interessarti anche:


Folgore Nocera eliminata dalla SLZ Solofra

Piatto vuoto anche per la Polisportiva Folgore Nocera. I gialloviola di coach Boccia salutano la Coppa Campania con la sconfitta subita a Solofra per 92-79.

Il 9-0 interno inaugurato da una tripla di Laurenzi e chiuso da un’accelerazione di De Luca complica ben presto i piani dei nocerini che, in assenza di un uomo d’area da opporre a De Cunzo, sono costretti ad ampliare il raggio di tiro: Lamberti è di gran lunga il più vivace dei suoi. Il divario fisico non scoraggia gli specialisti della Folgore, che si riporta sul -7 per merito di Vuolo e Micari. 24-17 al primo intervallo.

Pur valicando le porte della doppia cifra di vantaggio (29-18 al 12′), la SLZ concede agli avversari l’opportunità di controbattere: Lamberti e De Martino sistemano la mira dai 6.75, segnando i punti del momentaneo -6 (37-31). Da quel momento in avanti, però, i padroni di casa accelerano il passo, sfruttando i centimetri di De Cunzo e la velocità di De Blasi: il +16 maturato a metà corsa (57-41) lancia gli irpini verso i quarti.

A risultato già blindato, poi, una brutta notizia per il quintetto dell’Agro: nel tentativo di recuperare un pallone, Lamberti resta a terra con il piede destro schiacciato involontariamente da un avversario. Anche se non ci sono notizie ufficiali sulle sue condizioni di salute, è assai probabile che il play della Folgore non possa recuperare per l’esordio in campionato di sabato pomeriggio contro la Pallacanestro Antoniana.

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: