domenica 16 06 24
spot_img
HomeFrontpageMotta in conferenza stampa: "Salernitana, formazione pericolosa"
spot_img

Motta in conferenza stampa: “Salernitana, formazione pericolosa”

spot_img
spot_img

Thiago Motta, allenatore del Bologna, ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa al Centro Tecnico “Nicolò Galli”, giovedì 16 marzo alle 14, in vista di Salernitana-Bologna.

Di seguito le sue dichiarazioni ai giornalisti presenti alla conferenza stampa.

Le dichiarazioni di Motta in conferenza stampa

L’allenatore del Bologna, Thiago Motta, ha parlato in conferenza stampa, della partita tra la Salernitana e i rossoblù, che si terrà sabato 18 marzo, alle 18, allo stadio “Arechi”. Queste le sue dichiarazioni alle domande dei giornalisti presenti alla conferenza che si è tenuta alle oggi, alle 14 al Centro Tecnico “Nicolò Galli”.


Potrebbe interessarti anche:


Su Zirkzee e Orsolini: «Zirkzee sta bene, Orsolini sta migliorando, ha fatto differenziato fino a due giorni fa, vedremo se lo porteremo o no, l’importante è che lui sia convinto che può dare un contributo alla squadra. Lui ha sempre voglia di giocare, poi avere voglia e poter giocare è un altro discorso. L’importante è che venga con la squadra quando sarà al massimo. Vedremo. In questa settimana abbiamo cercato di fare una gestione diversa nei primi giorni di allenamento per lui, in base alle sue sensazioni prenderemo la migliore decisione possibile. Speriamo ci sia per avere più scelte per schierare la squadra migliore.»

Su Barrow: «Musa sta bene in questo momento, sia come punta che come esterno di sinistra, lo può fare anche a destra, i tre ruoli li può coprire perfettamente, dipenderà tanto da lui.»

Sui giocatori a disposizione: «Medel è sempre pronto, alza il livello di Schouten e Moro in allenamento e dei ragazzi più giovani. Sa che in questo momento che sta partecipando durante le gare è importante farsi trovare pronto. Vedremo la scelta per sabato. Posch, Ferguson e Lucumì hanno giocato più di tutti, è vero, ma fanno tutto in settimana e stanno bene, aiutano i giocatori da vicino, hanno entusiasmo e voglia, sono giovani, si concentrano nel fare la cosa giusta. Sono contento di averli in queste condizioni. Dominguez, non ci sarà sabato ma sta recuperando bene.»

Sulla Salernitana: «È importante per noi, dobbiamo affrontarla bene e metteremo tutto per fare una grande partita. Troviamo una squadra che sta bene, viene da un pareggio a San Siro ed è in fiducia. Dopo un cambio c’è più energia e motivazione, per creare un ambiente positivo e fare risultati. Sa cosa vuole dal punto di vista del gioco, il cambio si vede, è una squadra pericolosa quando non hanno la palla. Sanno difendersi molto bene, tutta la squadra difende e riparte bene e possono creare difficoltà. Noi li affronteremo dando la nostra versione migliore.»

Su Arnautovic: «Abbiamo un allenamento e poi deciderò. Una chiacchierata che è stata molto positiva, nulla che il ragazzo non sapesse già. Mi piace come di tutti i ragazzi la loro disponibilità, la voglia di contribuire, possiamo iniziare solo in undici e deciderò quando sarà il momento per ognuno di loro. Sta bene, si sta allenando, quando avrà l’opportunità dovrà farsi trovare pronto. La chiacchierata è stata positiva, dobbiamo continuare su questa squadra, lavoro e impegno, per migliorarsi per quando sarà il suo momento.»

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino, laureata in Comunicazione e pubblicità per le organizzazioni. Appassionata di calcio, fantacalcio e della Salernitana.
spot_img

Notizie popolari