venerdì 19 07 24
spot_img
HomeFrontpageLe dichiarazioni di Stefano Colantuono alla vigilia di Salernitana-Fiorentina
spot_img

Le dichiarazioni di Stefano Colantuono alla vigilia di Salernitana-Fiorentina

spot_img
spot_img

Le dichiarazioni di Colantuono prima della partita tra Salernitana e Fiorentina. Ecco cosa ha detto l’allenatore dei granata.

Salernitana-Fiorentina, le dichiarazioni di Colantuono

L’allenatore della Salernitana, Stefano Colantuono, ha rilasciato sul sito ufficiale del club granata le sue dichiarazioni prima della sfida contro la Fiorentina. La partita tra i granata e i viola si terrà domani, 21 aprile, alle ore 18, allo stadio “Arechi”.


Potrebbe interessarti anche:


Di seguito riportiamo le parole di Colantuono:

Domani mi aspetto una gara molto difficile contro una squadra che sta facendo un campionato importante, con una semifinale di Coppa Italia da giocare e che sta andando avanti anche in Conference League. È una squadra rodata che gioca da tempo insieme con lo stesso allenatore; per fare punti contro avversari di questo tipo bisogna fare una partita quasi perfetta. Mi auguro che questa settimana di lavoro piena possa consegnare al campo una squadra attenta e pronta a fare una grande partita”.

La Fiorentina è una delle squadre più virtuose del nostro campionato soprattutto per il possesso palla, il pressing alto e altre caratteristiche ben precise. Dobbiamo mettere in campo una prestazione importante cercando di non complicarci la vita da soli dopo pochi minuti e dover cambiare copione tattico, servirà un approccio importante alla gara per provare a ottenere a tutti i costi un risultato positivo”.

Sia noi che la Fiorentina avremo delle assenze importanti ma probabilmente a noi in questo momento ci disturbano maggiormente perché abbiamo fuori giocatori che potevano darci una grande mano. Giocheremo con i ragazzi a disposizione, devono capire il momento e che bisogna dare tutto in campo. Non avremo Gyomber, Manolas, Boateng, Maggiore, Kastanos e mancherà anche Coulibaly per squalifica. Sono assenze pesanti perché le scelte sarebbero state più ampie ma con quelli che abbiamo dobbiamo cercare di tirare fuori l’orgoglio e fare una partita di grande intensità”.

Candreva domani farà 500 presenze in Serie A e gli vanno fatti i complimenti da parte di tutti: Antonio è un giocatore importante che è stato in grandi club e ha vinto tanto, qui è uno dei più esperti e un leader di questa squadra. Speriamo possa festeggiare questo traguardo con una bella prestazione e un risultato positivo”.

“La squadra ha tantissima voglia di regalare una soddisfazione alla nostra gente. I nostri tifosi hanno sempre fatto quello che dovevano fare mentre noi in alcune circostanze siamo mancati. Vorremmo ripagare il loro affetto con una bella prestazione e un bel risultato. Colgo l’occasione anche per congratularmi con il coach della Salernitana Femminile Valentina De Risi che ha raggiunto le 400 panchine in carriera”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino
Mariateresa Zerino, laureata in Comunicazione e pubblicità per le organizzazioni. Appassionata di calcio, fantacalcio e della Salernitana.
spot_img

Notizie popolari