domenica 21 07 24
spot_img
HomeSportNUOTOCampionato di Nuoto in Acque Libere a S. M. di Castellabate
spot_img

Campionato di Nuoto in Acque Libere a S. M. di Castellabate

spot_img
spot_img

Campionato di Nuoto in Acque Libere lo scorso fine settimana a Santa Maria di Castellabate. Grosso successo e nuovi appuntamenti

Campionato di Nuoto in Acque Libere

Grosso successo per il Campionato di Nuoto in Acque Libere lo scorso weekend a Santa Maria di Castellabate. Bandiera Blu dell’Area Marina Protetta, le acque della ridente cittadina cilentana hanno ospitato la quinta edizione della “Gran Fondo di Nuoto in Acque Libere” di 15 km. Ma non solo. Si è svolta, infatti, contestualmente, anche la seconda tappa del Campionato Nazionale di Nuoto in Acque Libere del Centro Sportivo Italiano. E. ancora,  la gara internazionale “CSEN Acque Libere 2024” promossa dal Centro Sportivo Educativo Nazionale. Insomma, un grosso appuntamento che fa da apripista per altri appuntamenti. Si comincia il prossimo fine settimana, quando il Nuoto di Fondo tornerà con le gare organizzate dal Circolo Nautico Punta Tresino in collaborazione con l’Asd Peppe Lamberti Nuoto Club.


Ti potrebbe interessare anche:


Le gare del weekend

Trionfatori di giornata sono stati Scaldaferri per gli uomini e Calvino per le donne, entrambi  nella 15 km. Tanti atleti italiani, argentini, spagnoli e svizzeri si sono dati battaglia nuotando nel Golfo di Castellabate, partendo da Baia Arena di Montecorice ed attraversando tutta la riserva marina, dinanzi anche allo spettacolare isolotto di Licosa. A trionfare, tra gli uomini, per il secondo anno consecutivo, è stato Domenico Scaldaferri della Peppe Lamberti Nuoto Club, che ha chiuso la gara in 3h24’12’’. Tra le donne, un’altra conferma, Daniela Calvino della Nantes Vomero, che ha terminato la gara in 3h27’8’’.
La piscina naturale di Castellabate è stata teatro, domenica mattina, anche del Miglio “[Blu]arancio” e della seconda tappa del Campionato Nazionale di Nuoto in Acque Libere grazie all’organizzazione della Polisportiva “AquAria”, unitamente al prezioso supporto logistico e tecnico del Circolo Nautico Punta Tresino e di Camelot Sport per le rilevazioni cronometriche, e in partnership con il Centro Zona C.S.I. Cilento e il C.S.I. Salerno, sotto l’egida del Comitato Regionale C.S.I. Campania e per la prima volta della Presidenza Nazionale del Centro Sportivo Italiano. Nella giornata di sabato, invece, sono stati i ragazzi ad animare le gare del Centro Sportivo Educativo Nazionale.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
spot_img

Notizie popolari