lunedì 03 10 22
HomeCalciomercatoIl calciomercato della Salernitana: il valzer delle punte

Il calciomercato della Salernitana: il valzer delle punte

- Advertisment -spot_img

A quindici giorni dalla fine del calciomercato, la Salernitana prova a battere gli ultimi colpi in attacco. Il DS Morgan De Sanctis sta lavorando su più fronti per sistemare gli ultimi tasselli del reparto offensivo. Le piste sono molteplici, ma la situazione è tutta in divenire.

Calciomercato Salernitana: tutte le alternative in attacco

Al momento, sono quattro le piste in piedi del DS De Sanctis per rinforzare l’attacco. Il primo profilo è quello dell’attaccante senegalese del Villarreal Boulaye Dia. Il giocatore classe ’96, obiettivo di mercato di lunga data, è stimato anche dal presidente granata Danilo Iervolino, ma l’attaccante si sta prendendo del tempo per riflettere sul da farsi, poiché su di lui ci sono altre tre squadre oltre alla Salernitana. Nonostante questi continui rallentamenti, Dia pare essere quello più vicino ad indossare la maglia della squadra campana.

Altro nome forte per l’attacco è Habib Diallo. Il centravanti senegalese dello Strasburgo, classe ’95 e reduce da una stagione da 12 gol e due assist, sembrava ad un passo dal vestirsi di granata solamente la settimana scorsa. Il club francese ha rifiutato un’offerta da 12 milioni presentata dalla Salernitana, cosa che ha stoppato la trattativa e ha portato quest’ultima a valutare altre alternative.


Ti potrebbe interessare anche:


Una di queste alternative prende il nome di Felix Afena-Gyan. Il giovane jolly d’attacco ghanese classe 2003 è sicuramente il profilo più futuribile. Il DS De Sanctis lo ha portato in Italia ai tempi della Roma e spera di convincere il suo vecchio pupillo a seguirlo anche a Salerno. La concorrenza di Sassuolo e Lecce preoccupa un po’ il dirigente granata, ma la Roma ha necessità di liberare un posto in attacco per favorire l’arrivo in giallorosso del “Gallo” Andrea Belotti. I buoni rapporti tra la dirigenza capitolina e quella campana possono rappresentare la chiave di volta per la risoluzione della trattativa in favore dei granata.

Ultimo nome, ma non per importanza, è quello di Artem Dovbyk del Dnipro-1. Il centravanti ucraino classe ’97, già seguito dal Torino, potrebbe dire sì alla Salernitana in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza.

Servono almeno due attaccanti a mister Nicola

Le piste valutate dal DS De Sanctis per rinforzare l’attacco sono tante, ma proprio perché i posti messi a disposizione dal mister Davide Nicola sono due. Infatti, solo nel caso in cui dovessero arrivare due di questi nomi elencati, gli altri verrebbero per forza di cose esclusi (sicuramente l’arrivo di Dia escluderebbe a priori quello di Diallo, ma non quello di Dovbyk o di Felix). Inoltre, l’arrivo degli attaccanti in questione porterebbe la società a valutare la cessione di Julian Kristoffersen. Al momento, i due nomi più vicini a vestire la maglia granata sono quelli di Boulaye Dia e di Artem Dovbyk.

La maggior parte degli obiettivi richiesti dal mister e trattati dal DS sono punte di peso, il che significa che l’obiettivo è chiaro: trovare un partner d’attacco titolare da affiancare ad uno tra Botheim e Bonazzoli, i quali insieme contro la Roma non hanno funzionato e non sembrano adatti a giocare in tandem.

Dopo aver rinforzato il centrocampo, ora De Sanctis può completare l’attacco e porre fine ai malumori manifestati dalla piazza all’indomani della sconfitta in Coppa Italia contro il Parma.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: