domenica 26 05 24
spot_img
HomeCalcioLe designazioni arbitrali della 23ª giornata del Girone H
spot_img

Le designazioni arbitrali della 23ª giornata del Girone H

spot_img
spot_img

L’AIA ha pubblicato, sul proprio sito ufficiale, le designazioni degli arbitri della 23ª giornata del Girone H di Serie D. Focus incentrato sulle due sfide delle formazioni salernitane: Cavese e Nocerina. I biancoblù comandano la classifica del girone e cercheranno di allungare a tre la striscia di vittorie consecutive, proprio contro una delle dirette concorrenti alla promozione: il Nardò; i rossoneri sfidano, invece, l’Afragolese, in un derby delicato in ottica salvezza.

Arbitri, Serie C: i precedenti di Teghille e Benevelli

L’arbitro di Collegno ha diretto, finora, dieci sfide di Serie D estraendo: cinquantuno cartellini gialli e due rossi. Mentre, in due occasioni, il fischietto piemontese ha sanzionato un giocatore con doppia ammonizione. Il conto dei penalty assegnati è di quattro, precisamente nei gironi A, D ed E.

Il direttore di gara di Modena ha registrato nove presenze nella quarta serie calcistica italiana. In questi precedenti, Benevelli ha estratto il cartellino giallo in cinquantasette occasioni, senza mai espellere direttamente un calciatore, se non per doppia ammonizione. Come nel caso suddetto collega, il fischietto emiliano ha concesso quattro opportunità dal dischetto degli undici metri.


Potrebbe interessarti anche:


Tutte le designazioni del Girone H

  • Bitonto-Città di Fasano
    arbitro: Silvia Gasperotti di Rovereto
    ass. 1: Leo Posteraro di Verona
    ass. 2: Greta Pasquesi di Rovigo
  • Casarano-Altamura
    arbitro: Federico Muccignato di Pordenone
    ass. 1: Stefano Vito Martinelli di Potenza
    ass. 2: Mirko Bartoluccio di Vibo Valentia
  • Cavese-Nardò
    arbitro: Vittorio Emanuele Teghille di Collegno
    ass. 1: Damiano Caldarola di Asti
    ass. 2: Umberto Galasso di Torino
  • Francavilla-Puteolana
    arbitro: Gabriele Sciolti di Lecce
    ass. 1: Davide Gigliotti di Lamezia Terme
    ass. 2: Francesco Minerva di Lecce
  • Gladiator-Molfetta
    arbitro: Riccardo Ghinelli di Roma 2
    ass. 1: Simone Piomboni di Città di Catello
    ass. 2: Giovanni Fiordi di Gubbio
  • Gravina-Matera
    arbitro: Leonardo Di Mario di Ciampino
    ass. 1: Domenico Lombardi di Chieti
    ass. 2: Domenico Colonna di Vasto
  • Lavello-Brindisi
    arbitro: Matteo Santinelli di Bergamo
    ass. 1: Alessandro Castellari di Bologna
    ass. 2: Tommaso Mambelli di Cesena
  • Martina Franca-Barletta
    arbitro: Andrea Zoppi di Firenze
    ass. 1: Davide Di Dio di Caltanissetta
    ass. 2: Roberto Meraviglia di Pistoia
  • Nocerina-Afragolese
    arbitro: Daniele Benevelli di Modena
    ass. 1: Fabio Gentile di Teramo
    ass. 2: Matteo Siracusano di Sulmona
spot_img
spot_img
spot_img
Elio Granito
Elio Granito
Sono un ragazzo di 28 anni, laureato in “Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria”, prossimo a conseguire il secondo titolo, quello specialistico. Creativo, perfezionista, ambizioso. Mi ritengo una persona educata, sensibile, assertiva e altruista. Aspetti risultati sinora determinanti nelle varie relazioni avute all'interno del mondo del giornalismo, con diverse figure di rilievo, e, soprattutto, per comprendere il reale valore, la potenza e il dono di ogni singola parola. Amo il giornalismo pulito, che ha necessità di essere raccontato. Generalmente parlo di calcio, ma ho piacere di spaziare su più fronti. Il mio desidero più grande resta quello di migliorare le mie capacità puntando all’eccellenza. Basi solide, pragmatismo e pensiero creativo: sono le peculiarità sviluppate principalmente in questi anni in cui ho compreso l'amore e la passione per la divulgazione di pensieri, messaggi e valori positivi, utilizzando come strumento lo sport e la mia "penna".

Notizie popolari