martedì 27 09 22
HomeCalcioChiusa la 4ª, Atalanta e Roma in testa alla classifica

Chiusa la 4ª, Atalanta e Roma in testa alla classifica

- Advertisment -spot_img

È iniziata martedì 30 agosto, la 4ª giornata di Serie A 2022-2023 e si è conclusa oggi, con Roma e Atalanta in testa alla classifica a 10 punti

Serie A, la 4ª giornata di campionato

Negli anticipi della 4ª giornata, Inter e Roma hanno trionfato lasciando ancora a bocca asciutta Cremonese e Monza. L’Inter, anche senza Lukaku, trova tre gol con Correa che sblocca il risultato al 12′. Poi Barella con un gol al volo sigla il raddoppio e nel secondo tempo i i nerazzurri con Lautaro Martinez chiudono la gara. Destro a giro al 90′ per David Okereke della Cremonese ma è troppo tardi per riaprire la gara.


Ti potrebbero interessare anche:


L’altra milanese non va oltre il pareggio con il Sassuolo, nonostante i numeri di fine gara parlano di un Milan con maggior possesso palla (63%). Il Sassuolo ha la possibilità di andare a segno con in rigore calciato da Berardi al 22′ ma Maignan si fa trovare pronto e respinge il tiro.

Alle 20,30 si sono affrontati Roma e Monza, con Dybala che segna il suo primo gol con la maglia giallorossa al 17′, raddoppiando in scivolata al 31′ e mandando in delirio i tifosi dell'”olimpico”. Il 3-0 è un colpo di testa di Roger Ibanez, ma c’è da registrare anche la possibilità dell’altra new entry, il gallo Bellottti di sfiorare il 4-0. Machín tenta di scuotere il parziale del Monza con tiro da lontano, ma la gara si chiude con un perentorio 3-0 la squadra di Mourinho, attualmente prima in classifica in attesa delle altre gare di oggi e domani.

Le cinque gare di ieri

Empoli e Verona impattano sul risultato di 1-1: passa per prima la squadra di Zanetti con una rete di Baldanzi nella prima frazione. Nella ripresa Kallon rimette tutto in equilibrio e porta il secondo punto in campionato agli scaligeri. Dopo il poker subito allo stadio “Arechi”, la Sampdoria volta pagina e mette un freno alla Lazio: i capitolini passano al 21′ con Immobile ma sono ripresi in Zona Cesarini da Gabbiadini che di sinistro batte Provedel al 92′.

Seconda vittoria in campionato per l’Udinese e, di conseguenza, prima per la Fiorentina. Ai friulani basta una rete al 17′ di Beto per i tre punti e un balzo in classifica. Troppa  Juve per lo Spezia che in cassa la seconda sconfitta in campionato: il 2-0 finale porta la firma di Vlahovic e del neo acquisto Milik al 92′. Pareggio a sorpresa per il Napoli che non va oltre l’1-1 con la matricola Lecce: i salentini hanno già un’occasione al 25′ per portarsi in vantaggio, ma Colombo si fa ipnotizzare da Meret. Appena due minuti dopo gli azzurri passano con Elmas che approfitta di un tiro-assist di Politano, ma il Lecce non ci sta e trova il pari già al 31′ con Colombo.

Il primo turno infrasettimanale della stagione 2022-2023 si è chiuso con la vittoria dell’ Atalanta su Torino. Serata da incorniciare per i bergamaschi che con tre gol di Koopmeiners (due rigori), raggiungono in testa la Roma a 10 punti. Il Toro trova il gol al 77′ ma il penalty segnato dal marcatore olandese al 84′ chiude definitivamente le velleità degli ospiti.

Bologna-Salernitana finisce con un punto a testa e anche una tempo giocato a testa. Buona prova dei campani nei primi 45′ al cospetto di più di 3 mila tifosi granata. Occasione colossale per Dia al 21′ che non riesce ad appoggiare la palla in porta. I rossoblù rispondono con Sansone che sfiora prima il palo al 36′ e poi non sfrutta un errore di Dia.

Nel secondo tempo c’è più Bologna in campo. Al 50′ Marko Arnautović sblocca il risultato con un rigore. Non si lascia intimorire la formazione di Nicola che trova il pareggio con Dia al 88′, ribattendo la respinta di Skorupski sul sinistro di Candreva.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: