venerdì 21 06 24
spot_img
HomeFrontpageDia IS ON FIRE!!! Tripletta storica e spettacolo allo stadio "Arechi"
spot_img

Dia IS ON FIRE!!! Tripletta storica e spettacolo allo stadio “Arechi”

spot_img
spot_img

Boulaye Dia è nuovamente l’uomo-copertina di questa Serie A. L’attaccante della Salernitana dopo aver posticipato con la sua rete la matematica vittoria dello scudetto del Napoli, regalando punti importanti alla squadra granata, ha realizzato un’importantissima tripletta che regala il pareggio alla Bersagliera.

Dia, che stagione e che numeri! La punta granata sulla bocca di tutti

Momento magico per la punta granata contro la viola: nel primo tempo proprio Dia realizza la rete dell’immediato vantaggio, il senegalese punta la porta superando Igor e calciando sul primo palo spiazzando Terracciano. Nella ripresa l’attaccante riprende palla, passaggio per Botheim che con un pregevole esterno manda in contropiede il senegalese che realizza la doppietta personale. Dopo il 20′ della ripresa cala il tris da calcio di rigore. Una vera e propria vocazione la sua quella di incidere fin dal primo minuto, già da inizio campionato in Salernitana-Sampdoria, e nei grandi scenari, quelli che contano e danno stimoli, come quelli nelle trasferte contro Lazio, Milan e Napoli.

La stagione di Dia non è riassumibile esclusivamente con il gol al “Maradona”, che gli è valso indubbiamente l’exploit come saggio alla qualità eccelse che detiene, ne tanto meno con la tripletta di oggi, anzi, i numeri così come le prestazioni raccontano una grande annata.


Potrebbe interessarti anche:


Boulaye Dia diventa il miglior marcatore della Salernitana in una singola stagione di Serie A (con 15 reti all’attivo): il record precedente era detenuto da Di Vaio, che nella stagione 98/99 aveva realizzato 12 reti con la maglia granata.

Diventa anche il 2º giocatore della Salernitana a realizzare una tripletta in A, a riuscirci prima di lui fu solo Di Vaio che segnò tre gol nella stagione 98-99 contro Bologna ed Empoli. Contro la Fiorentina stilando il tris diventa anche il 2º giocatore del Senegal a stilare una tripletta in Serie A dopo Keita Balde (Lazio-Palermo del 23 aprile 2017).

Prima di lui solo Osimhen e Koopmeiners avevano firmato una tripletta questa stagione. E con i suoi 15 gol segnati arriva sul podio, ad oggi, dei migliori marcatori di questa annata, dietro solamente a Lautaro e il nigeriano del Napoli Osimhen.

Diventa, inoltre, anche il 6° giocatore africano a segnare almeno 15 reti in un campionato di Serie A, dopo Eto’o, Keita, Salah, Simy e Osimhen, ma, come riporta Opta, è il primo a farlo nella sua annata di esordio.

Il dato che stupisce: Boulaye Dia “meglio” di Haaland e Kane

Si è parlato di prestazione e di numeri. Il dato che nelle ultime ore ha fatto davvero parlare dell’attaccante senegalese è proprio quello relativo al rapporto gol/tiri (considerando i giocatori con almeno 40 tiri effettuati e senza rigori): Boulaye Dia è il primo nei top cinque campionati con una percentuale del 31,8%, superiore a quello di Haaland (27.7%) e Kane (18%).

In Serie A, rispetto alla Liga 2021-2022, Dia ha già collezionato 5 presenze in più con un tasso di titolarità poco più del doppio rispetto ai numeri con il Villareall, con il quale ha partecipato e segnato in Champions League. Il dato dei minuti trascorsi in campo è destinato a crescere fino al termine della stagione, non sorprende che possa toccare una quota superiore al doppio di quella in Spagna.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari