lunedì 24 06 24
spot_img
HomeSportUn anno... a tutto tondo: il 2021 dei tecnici salernitani
spot_img

Un anno… a tutto tondo: il 2021 dei tecnici salernitani

spot_img
spot_img

L’ultimo bilancio del 2021 è dedicato ai tecnici e agli allenatori salernitani che hanno lasciato il segno sia ai Giochi olimpici, sia nei grandi appuntamenti internazionali.

Allenatori salernitani, il bilancio del 2021

SalernoSport24 chiude la sua retrospettiva sull’anno agli sgoccioli con il bilancio degli allenatori salernitani.

Il posto di prima fila spetta senz’altro ad Andrea Capobianco. Il coach molisano – che ha intrapreso la sua carriera ad alto livello proprio a Salerno – ha riportato il basket femminile ai Giochi dopo 25 anni di assenza.

Il suo eccellente lavoro con la Nazionale 3X3 ha acceso i riflettori su un mondo che, fino a pochi mesi fa, era pressoché sconosciuto ai media generalisti. Al di là dell’eliminazione ai quarti, Capobianco ha indicato una strada da seguire a tutto il movimento italiano. Peccato che il suo esempio, almeno fino ad ora, non abbia avuto seguito.

Tokyo 2020 ha dato lustro anche a un nome poco noto agli sportivi salernitani: il tecnico Egon Vigna ha sfiorato la medaglia olimpica nella vela con Silvia Zennaro.

La veneta delle Fiamme Gialle si è presentata all’ultima regata della Laser Radial in piena corsa per il podio, ma è stata squalificata per una manovra scorretta al via. Questo amaro epilogo non toglie alcunché al valido professionista della Canottieri Irno, alla quarta avventura a cinque cerchi della carriera.

Due medaglie europee per Massimo Giudice

Chiudiamo questa rassegna con un’istituzione dell’hockey su pista della nostra provincia, Massimo Giudice.

Il tecnico di Pontecagnano ha centrato due bronzi agli Europei con la Nazionale Under-17 e con la selezione femminile, che aveva già portato sul podio nel 2019.

Due ottimi risultati per un tecnico molto apprezzato nell’ambiente dell’hockey su pista, oramai inserito da tempo negli organici federali.


Potresti essere interessato a:

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari