martedì, Giugno 22, 2021
Kyneticsocial.it acquista follower instagram o mi piace Facebook per incrementare i tuoi social
HomeEsclusiveAldo Russo: "Orgoglioso della Todis. Nei prossimi giorni deciderò il mio futuro"

Aldo Russo: “Orgoglioso della Todis. Nei prossimi giorni deciderò il mio futuro”

La consapevolezza di aver lottato fino in fondo per un posto in A2: il coach della Todis Salerno Basket ’92, Aldo Russo, è orgoglioso dei risultati ottenuti dalla sua squadra.

Aldo Russo: “La Todis ha superato i propri limiti”

Il secondo posto in classifica non può e non deve essere inteso come una delusione: l’allenatore della Todis Salerno Basket ’92, Aldo Russo, ha parlato dell’ultimo campionato di B femminile in esclusiva per SalernoSport24.

Coach, c’è qualche motivo di rammarico per l’epilogo di una stagione nella quale la Todis è stata al comando fino alla penultima giornata?

«In tutta onestà, sono davvero contento di ciò che abbiamo fatto in questa stagione. Arrivare a contendere il primo posto alla Justmary Capri con una squadra che ha un’età media di 21 anni e mezzo ci dice che abbiamo superato i nostri limiti. Aggiungo che Capri ha avuto bisogno di tante giocatrici di caratura internazionale per batterci nella gara di ritorno, in cui abbiamo giocato al di sotto delle nostre potenzialità».

Ti ha convinto la formula del campionato?

«Dal mio punto di vista, trovo discutibile che – per un campionato a cui partecipavano squadre di quattro regioni – sia stato deciso di assegnare soltanto un posto per gli spareggi nazionali. Sarebbe stato più opportuno assegnare una promozione diretta in A2, concedendo comunque alla seconda classificata di accedere alle gare di spareggio».

Hai detto che la tua squadra ha superato i limiti. Immagino che non sia l’unica ragione per essere orgoglioso della tua squadra.

«Sia Taranto, sia Battipaglia avevano dichiarato di voler vincere il campionato. Alla fine, la Todis ha conquistato la seconda posizione in classifica con una giornata d’anticipo, nonostante la sconfitta nel derby. Non solo: questo gruppo – formato da giocatrici che non avevano praticamente mai giocato insieme – ha chiuso la stagione con la miglior difesa e il secondo attacco della serie B».

Cos’hai deciso per il tuo futuro? Sarai ancora l’allenatore della Salerno Basket?

«Dopo l’ultima partita di campionato a Corato, ci siamo presi una decina di giorni di tempo per ragionare a mente lucida. Nei prossimi giorni incontrerò la presidente Angela Somma – a cui va il mio ringraziamento per averci consentito di prendere parte al campionato – per valutare le scelte future. Naturalmente, se ci sarà una buona base di partenza, la mia idea è di continuare ad allenare la Todis».


Potresti essere interessato a:

 

Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Maurizio Basso candidato a sindaco di Salerno

Get It Done

SpiritoPelletterie.it lo store on line di borse ed accessori di pelletteria dei marchi Piquadro, Gabs, Trussardi, Kway, Emporio Armani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: